Esteri

Strauss-Kahn ai domiciliari. Nuovo direttore Fmi entro il 30 giugno

Strauss-KahnNEW YORK.L’ex direttore del Fondo monetario internazionale, Dominique Strauss-Kahn, è stato scarcerato venerdì a New York e assegnato agli arresti domiciliari in un appartamento sorvegliato a Manhattan, in attesa di comparire nuovamente in tribunale per rispondere dell’accusa di stupro.

“È qui” ha detto un ufficiale di polizia, che ha chiesto di restare anonimo, mentre alcuni colleghi cominciavano ad innalzare una protezione di metallo per evitare che si avvicinassero i tanti giornalisti presenti sul luogo. L’appartamento è situato nei pressi di Ground Zero, all’incrocio tra Broadway e Rector street.

Strauss-Kahn, rilasciato dietro cauzione di un milione di dollari, resterà nell’appartamento newyorchese sotto stretta sorveglianza, senza potersi allontanare, se non per cause di forza maggiore o per altre necessità concesse dal giudice (come, ad esempio, partecipare alle funzioni religiose). Successivamente l’ex direttore del Fmi lascerà l’edificio e sarà spostato in un altro immobile che gli sarà assegnato come residenza durante il processo.

Il Fondo monetario internazionale ha annunciato oggi che potranno essere presentate da lunedì prossimo a tutto il prossimo 10 giugno le candidature per l’incarico di direttore generale, in modo che sia designato possibilmente entro il 30 giugno. Il consiglio di amministrazione, riunitosi a Washington, ha deciso che “il periodo per la presentazione delle candidature comincerà il 23 maggio e sarà chiuso il 10 giugno 2011. L’obiettivo del Fondo è di selezionare il direttore generale per consenso” possibilmente entro il 30 giugno. Il direttore dovrà essere selezionato in base a criteri che rispecchino “apertura”, e siano frutto di una scelta “fondata sul merito, e trasparente”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico