Matese

Papa Celestino V, il programma delle celebrazioni

Celestino VS.ANGELO D’ALIFE. La salma di Celestino V – il Papa “del gran rifiuto”, ritornerà nel suo paese natale, Raviscanina e Sant’angelo d’Alife, costituenti l’antica Rupecanina.

Le spoglie del santo, attualmente custodite a L’Aquila, all’interno della Basilica di Collemaggio dove sono miracolosamente scampate al crollo delle volte durante l’ultimo terremoto, giungeranno a Sant’ Angelo d’Alife, il prossimo 29 maggio e vi resteranno fino al successivo 3 giugno. Le reliquie di Celestino V saranno esposte in quella di Santa Maria della Valle, ubicata a Sant’Angelo d’Alife.

L’evento è stato presentato in una conferenza stampa al comune di Sant’Angelo d’Alife, in cui il sindaco Crescenzo Di Tommaso, il vicesindaco Michele Caporaso, insieme a don Mario Rega, parroco della Chiesa di Santa Maria della Valle, e alla professoressa Alfonsina Natale dell’ordine pastorale.

Questo il programma dal 29 al 3 giugno:

Da domenica 22 a sabato 28 maggio 2011

Settimana eucaristica di preparazione: La figura di Papa Celestino V

Domenica 29 maggio

Ore17.30

Arrivo delle spoglie da L’Aquila. Accoglienza del corpo del Santo davanti al Municipio dove il Sindaco di Sant’Angelo d’Alife darà il saluto. Il Vescovo accoglierà in preghiera l’urna e poi si procede in processione verso la Chiesa di Santa Maria della Valle Ore 18.30 Celebrazione della Santa Messa presieduta dal Vescovo di Alife-Caiazzo, S.E. Mons. Valentino Di Cerbo

Lunedì 30 maggio

Ore 18.30

Santa Messa presieduta dal Vescovo di Sulmona,

S.E. Mons. Angelo Spina

Martedì 31 maggio

Ore 18.30

Santa Messa presieduta dall’ Arciabate di Montecassino,

Rev.do Padre Dom. Pietro Vittorelli

Mercoledì 1 giugno

Ore 18.30

Santa Messa presieduta dal Vescovo di Acerra,

S.E. Mons. Giovanni Rinaldi

Giovedì 2 giugno

Ore 18.30

Santa Messa presieduta dal Vescovo di Caserta,

S.E. Mons. Pietro Farina

A seguire processione per le strade del paese

Venerdì 3 giugno

Ore 18.30

Santa Messa presieduta dal Cardinale S.E. Mons. Paolo Sardi,

Patrono dell’Ordine di Malta

A seguire Fiaccolataverso Raviscanina e consegna delle spoglie

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico