Cesa

Rione Bagno, nasce il comitato per l’annessione a Cesa

 CESA. Il Rione Bagno:cinque strade, circa mille abitanti e due paesi che se ne contendono l’appartenenza. Nasce da questi presupposti il Comitato per l’annessione del Rione Bagno a Cesa.

Rappresentanti politici, associazioni e cittadini residenti nella zona compresa tra Aversa e Cesa si sono uniti al fine di sensibilizzare la popolazione cesana al voto per porre fine a questa annosa questione e fare in modo che coloro che risiedono in quella zona diventino a tutti gli effetti cittadini di Cesa. Il neonato comitato scenderà in piazza domenica 22 maggio con un incontro-dibattito sul tema che si svolgerà proprio tra la gente del rione Bagno con un gazebo che sarà installato in via degli Olenadri.

Lo scopo dell’iniziativa risiede nel far comprendere l’importanza del referendum al quale sia i cesani che gli aversani sono chiamati a votare per esprimere la loro volontà in merito alla questione del Rione Bagno: “E’ una grande occasione – afferma il comitato – perché, aldilà di quello che sarà il responso del referendum consultivo, finalmente viene affrontano questo problema che si protrae da anni oramai. Inoltre, speriamo che si possa finalmente regolarizzare questa situazione e permettere ai residente del Rione Bagno di essere cesani al 100%”.

Al Comitato hanno aderito il Comune di Cesa, Cesa al Centro, Cesa Rinasce, Giovani Democratici, Giovane Italia, Labor Mentis, Pro Loco Cesa, Pd, Pdl, Psi.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico