Cesa

Giovane Italia chiede un ascensore nella casa comunale

 CESA. La Giovane Italia di Cesa interviene su un tema al centro del dibattito politico nelle ultime ore: le barriere architettoniche.

In particolare, il coordinatore cittadino del movimento giovanile del Pdl, Antonio Borzacchiello, si sofferma sull’assenza di un ascensore nella casa comunale, che rende difficoltoso, se non impossibile, l’accesso ai piani superiori dell’edificio di persone diversamente abili e anziani che fanno non poca fatica a salire i gradini.

“Spesso gli impiegati sono costretti a scendere giù per sbrigare alcune pratiche con questi cittadini, e non crediamo sia una soluzione valida per risolvere il problema”, dice Borzacchiello che chiede all’amministrazione comunale “di ultimare la parte della casa comunale con l’installazione di un ascensore per porre fine a questa vergognosa situazione”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico