Cesa

Furto di energia elettrica, due arresti e una denuncia

 CESA. Due uomini di Cesa, padre e figlio, di 55 e 29 anni, sono stati arrestati dalla polizia di Casapesenna per furto di energia elettrica.

Gli agenti, guidati dal vicequestore aggiunto Alessandro Tocco, si sono recati in un laboratorio di lavorazione marmi a Cesa, di proprietà dei due arrestati, riscontrando che le apparecchiature venivano alimentate tramite un allaccio abusivo praticato direttamente alla rete Enel, tramite un cavo privato. I due venivano sottoposti agli arresti domiciliari, in attesa del processo per direttissima davanti al giudice monocratico del tribunale di Aversa.

Nella stessa giornata, durante un altro controllo, i poliziotti denunciavano in stato di libertà un 28enne di Cesa, per lo stesso reato. Nella sua abitazione, infatti, il contatore risultava manomesso ed alterato, registrando solo la minima parte del consumo di energia elettrica realmente erogato.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico