Cesa

Abbattimento barriere architettoniche, De Angelis: “Competenza della Chiesa”

 CESA. “Al fine di chiarire i nostri concittadini in merito alla tematica dell’abbattimento delle barriere architettonicheper la chiesa di San Cesario, si precisa che la competenza non è del Comune bensì della Chiesa”.

A parlare così è il sindaco Vincenzo De Angelis che interviene per chiarire la sua posizione in merito all’iniziativa promossa dall’associazione CesaRinasce: “Trattandosi di un edificio ecclesiastico il Comune non può intervenire senza autorizzazione, anche se si volesse fare carico delle spesepoichè esso è un bene di proprietà della Chiesa. Nonostante ciò il Comune, più volte, si è reso disponibile ad affrontare il problemasottolineando la propria disponibilità a rimuovere le barriere architettoniche e permettere un agevole accesso alla Chiesa alle persone diversamente abili.

A tal propositoritengo che depositare una raccolta di firme all’attenzione delnostro parroco don Peppino Schiavone sia inopportuno, considerata la sua continua disponibilità per il nostro territorio testimoniata, ad esempio, dalla concessione a titolo gratuito di una sede per la ProLoco o il permesso di utilizzare la Chiesa della Madonna del Rosario rilasciato per alcune iniziative dell’associazione CesaRinasce.

Per quanto mi riguarda – conclude il primo cittadino – mi rendo ancora una volta disponibile alla risoluzione del problema, magari confrontandomi in modo sereno con il Parroco e senza la raccolta firma”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico