Caserta

Firema produrrà 17 treni: salvi i lavoratori

 CASERTA. Era davvero molto atteso e non ha deluso le aspettative. Stamattina, presso lo stabilimento Firema c’è stato un importante incontro con l’assessore regionale ai Trasporti Sergio Vetrella.

Ad accompagnarlo l’assessore al Lavoro della provincia di Caserta, Gimmi Cangiano. Presente, ovviamente, all’incontro il commissario straordinario Firema, prof. Ernesto Staiano, oltre ai numerosi lavoratori del comparto. Nel corso dell’incontro, l’assessore Vetrella ha illustrato ai lavoratori il nuovo accordo per la realizzazione di treni della Metro Campania Nord-Est e Sepsa: tali commesse sono indispensabili per la risoluzione della vertenza e per il futuro della stessa azienda. L’accordo prevede la realizzazione da parte della Firema di 17 treni, per un intervento complessivo di 100 milioni di euro, di cui 2 milioni già in corso di liquidazione da parte dell’ente regionale. In merito l’assessore provinciale Cangiano ha da subito osservato: “è un grandissimo risultato, per il quale ringrazio l’assessore Vetrella ed il commissario straordinario Firema, prof. Stajano, per l‘ottimo lavoro svolto in questa direzione”.

Ed ha poi continuato: “E’ il risultato che tanto sollecitava ed auspicava anche l’ente provincia di Caserta, nella persona del presidente Zinzi e del sottoscritto, Noi, infatti, non abbiamo mai smesso di credere nel buon esito della vertenza Firema e, dopo notevoli sforzi ed una miriade d’incontri, salutiamo oggi con gioia e soddisfazione il risultato raggiunto. In seguito all’accordo appena sottoscritto ed illustrato con pregio ed in ogni particolare dall’ass. Vetrella, verranno assunti quasi del tutto i lavoratori sin qui in regime di Cassa Integrazione e ci spingiamo ad affermare che nel futuro prossimo tutti i lavoratori potranno essere definitivamente assunti, con l’impiego di altre iniziative già in gestazione”.

Per la cronaca, a dimostrazione dell’attenzione e della sensibilità e del lavoro incessante che le istituzioni territoriali, regionale e provinciale, intendono rivolgere a favore della Firema, sempre stamattina, c’è da registrare la visita dello stabilimento compiuta dagli assessori Vetrella e Cangiano, accompagnati dal commissario Staiano e da un fitto nugolo di amministratori e responsabili della stessa Firema, per ammirare da vicino tutti gli ambiti di produzione dello stabilimento e testimoniare agli stessi lavoratori la vicinanza delle istituzioni da essi rappresentate.

“La nostra visita allo stabilimento, oltre al magnifico risultato raggiunto quest’oggi – ha ancora dichiarato l’assessore provinciale Cangiano – è l’ennesima dimostrazione sul campo di quell’impegno da noi assunto a favore di un’azienda e nell’interesse dei lavoratori e dell’intero territorio casertano. Inoltre mi preme osservare e far osservare che nella vicenda appena felicemente conclusa è emerso un altro dato inconfutabile che mi permetto di sottolineare: – ha così concluso Cangiano – la regione Campania ha dimostrato un taglio netto rispetto alle politiche del passato, in quanto ad azioni e capacità messe in campo, ed ha il merito encomiabile di aver completamente assecondato le istanze di una azienda, la Firema, che, a mio parere, ha da sempre un obbligo morale alla crescita”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico