Caserta

Di Pietro chiude la campagna elettorale di Marino

 CASERTA. “Il centrosinistra ha scelto di chiudere la campagna elettorale qui, nel quartiere Acquaviva, in piena periferia, in un’area che vive un reale disagio sociale e una cronica assenza di servizi, un’area a cui vogliamo dare risposte concrete.

Invece Del Gaudio e il centrodestra hanno già abbandonato la città e sono tutti a Napoli dal capo”. Il candidato sindaco del centrosinistra, Carlo Marino, ha concluso così la sua campagna elettorale al teatro Izzo, accanto al leader dell’Italia dei Valori, Antonio Di Pietro.

Proprio dal presidente nazionale è arrivato l’ultimo messaggio per le comunali di Caserta: “A Caserta tutti i partiti della coalizione hanno avuto la forza e l’umiltà di rinnovarsi, puntando su Carlo Marino, in una forte discontinuità con il passato. Noi – ha aggiunto Di Pietro – abbiamo detto basta a chi ha governato finora e si ripropone per governare sotto altre liste. Ora lo ribadiamo: basta con gli Scilipoti, ma basta anche con i Cosentino e i Porfidia qui, in questa terra addolorata dove pochi distruggono la dignità di tutti. Il centrosinistra ha proposto legalità e una nuova etica politica”.

Poi l’appello finale: “A Caserta – ha concluso Di Pietro – il voto di domenica è cruciale per due motivi: da un lato per la tenuta democratica del Paese e la sconfitta di Berlusconi; dall’altro per premiare la qualità e lo spirito di unità raggiunto dal centrosinistra, a cui va dato onore e merito per un risultato politico di grande valenza nazionale”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico