Caserta

Del Gaudio invia i suoi “10 punti” a Berlusconi e Tremonti

Del Gaudio con BerlusconiCASERTA. Pio Del Gaudio, candidato del centrodestra al Comune di Caserta e sostenuto da 11 liste, ha chiuso a Napoli la campagna elettorale con il presidente del Consiglio Silvio Berlusconi, …

… con centinaia di casertani che lo hanno accompagnato nella mini trasferta, e in serata in città con un tour nelle frazioni e nei quartieri accolto dallo straordinario affetto di quanti lo hanno sostenuto anche durante questa lunga campagna elettorale. A Berlusconi Del Gaudio ha consegnato il Programma di Sviluppo per Caserta in 10 punti (in allegato a parte) che vedrà il coinvolgimento anche del ministero dell’Economia oltre che della Presidenza del Consiglio per la realizzazione di opere infrastrutturali con i fondi del federalismo fiscale.

A Caserta Del Gaudio ha rivolto un ultimo appello agli elettori prima della chiusura della campagna elettorale: “La differenza fondamentale tra me e i miei avversarsi, ormai lo avrete notato direttamente, è che loro chiedono un voto contro di me mentre io chiedo un voto per me, per noi, per Caserta. Io sono l’unico candidato che può essere eletto al primo turno, che, con il vostro aiuto, può mettersi da subito, già da martedi mattina al lavoro per riscattare e risollevare questa città avvilita, mortificata e devastata dal centrosinistra. Quella stessa sinistra che, camuffata e senza simboli di partito, vorrebbe trasferire il testimone a Marino che, insieme al Pd, ora rinnega solo per fini elettorali il sindaco che ha sostenuto fino a ieri e con cui è andato a braccetto. Che dire poi della ‘strana coppia’ Marino-Falco, il primo esponente della ‘sinistra riciclata’ il secondo che ha creato un suo ‘centrodestra di comodo’ rinnegando anche lui il Pdl che fino a ieri osannava, solo perché Il Pdl non ha candidato lui. Tutti coalizzati, tutti insieme con l’unico obiettivo di raccogliere voti contro di me, non a loro favore.

Perciò io vi invito, cari elettori casertani, a non dar retta a chi vi chiede un voto contro e vi propone strane manovre votando un candidato consigliere di uno schieramento e un candidato sindaco dell’altro. Il voto deve essere limpido, onesto, lineare fondato sul nostro programma, pieno di contenuti e concretezza, e non di principi vuoti, di concetti predicati e non praticati. E per questo, nel rispetto di tutti e anche di chi appartiene allo schieramento a me avverso, chiedo anche a chi non si rivede nella ‘sinistra riciclata’di Marino e nel ‘centrodestra di comodo’ di Falco di contribuire alla mia elezione.

Perché Pio Del Gaudio sarà sindaco della Città di Caserta e si impegnerà con tutte le proprie forze per rappresentare, tutelare e valorizzare la straordinaria ricchezza che tutta Caserta e tutti i casertani esprimono. Per cui vi invito a votare i consiglieri del mio schieramento e Pio Del Gaudio con una scelta decisa e convinta, lasciando a casa chi continua a proporre i soliti giochi delle tre carte. Vi invito inoltre, cari elettori, a non votare chi vi propone soldi o altro in cambio del voto, perché chi usa questi sistemi non è degno della nostra città e non è degno di voi. Sono certo che, con il vostro sostegno, riusciremo a vincere subito e subito potremo rimboccarci le maniche per la nostra città. Perché un’altra Caserta è possibile”.

Ecco, in sintesi, i dieci punti su cui Del Gaudio, in occasione dell’incontro avuto con il ministro dell’Economia Giulio Tremonti, ha chiesto la collaborazione di quest’ultimo e della presidenza del Consiglio.

1) POTENZIAMENTO E RIDUZIONE DELL’IMPATTO AMBIENTALE DELLA RETE ELETTRICA AL SERVIZIO DELLE IMPRESE CON AGEVOLAZIONE SULLA TARIFFAZIONE PER LE NUOVE IMPRESE CHE SCELGONO DI INVESTIRE NEL TERRITORIO DI CASERTA
2) COLLEGAMENTO DIRETTO DELLA VARIANTE ANAS CON IL SISTEMA AUTOSTRADALE DELL’A1 AL CASELLO DI CASERTA NORD E AL TERMINE DELLA STESSA CON L’A30 IN MANIERA DA REALIZZARE UNA COMPLETA CIRCUMVALLAZIONE ESTERNA ALLA CITTA’ DI CASERTA

3) COMPLETAMENTO E POTENZIAMENTO DEL SISTEMA DI VIDEOSORVEGLIANZA DEL TERRITORIO COMUNALE CON UNA CENTRALE OPERATIVA UNICA PER GARANTIRE LIVELLI DI SICUREZZA MAGGIORI A CHI VUOLE INVESTIRE A CASERTA

4) RIFACIMENTO E MESSA IN SICUREZZA DEL VIALE CARLO III CON VIGILANZA COSTANTE DELLA POLIZIA MUNICIPALE

5) PIANO DI RIVITALIZZAZIONE DELL’AREA DEI CAMPETTI CON ELABORAZIONE DI UN PROGETTO COMUNE CON IL MINISTERO DEI BENI CULTURALI PER LA REALIZZAZIONE DI AREE DI AGGREGAZIONE E PROMOZIONE CULTURALE

6) SISTEMA DI TRASPORTO TURISTICO DEDICATO AL COLLEGAMENTO TRA I SITI DELLA REGGIA, SAN LEUCIO, VACCHERIA, CASERTAVECCHIA

7) RISAMENTO E RILANCIO URBANO CON I FONDI DESTINATI AI CONTRATTI DI QUARTIERE

8) PIANO DI RISANAMENTO AMBIENTALE E RECUPERO CAVE DISMESSE

9) ISTITUZIONE DI UN CENTRO DI RICERCA E SVILUPPO IN COLLABORAZIONE CON L’UNIVERSITA’ DI CASERTA

10) ISTITUZIONE, PRESSO LA SCUOLA SUPERIORE DELLA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE, DI UN OSSERVATORIO DI MONITORAGGIO DEI PROGETTI DI SVILUPPO IN ATTO, IN DIRETTO COLLEGAMENTO CON LA PRESIDENZA DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI E IL MINISTERO DELL’ECONOMIA.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico