Casal di Principe - San Cipriano - Casapesenna

I ragazzi dell’Itc ‘Carli’ a Torino per la legalità

 CASAL DI PRINCIPE. Ma chi lo ha detto che “casalesi” significa “camorristi”? Contro questo luogo comune, dirigenti, docenti e studenti dell’istituto commerciale “Guido Carli” di Casal di Principe, …

… da anni portano avanti iniziative culturali e didattiche per rompere il muro degli stereotipi e allo stesso tempo sensibilizzare le coscienze sulla cultura della legalità e del rispetto, sulla necessità di rispettare le regole e la legge per una sana convivenza civile e per la riappropriazione del proprio territorio. L’ultima di queste li ha portati in questo fine settimana a Torino, per uno scambio culturale nell’ambito del XXIV Salone Internazionale del Libro di Torino.

Grazie al Pon “Le(g)ali al Sud”, gli studenti del Carli hanno avuto la possibilità di fare percorsi formativi con due tutor d’eccezione: Marcello Ravveduto e Mauro Baldascino. Il primo ha seguito i ragazzi nella staffetta di scrittura creativa per la realizzazione di un volume che parla di legalità;il secondo ha illustrato loro i benefici dell’utilizzo dei beni confiscati alle mafie grazie ad una cooperativa sociale. A Torino i ragazzi partecipanohanno partecipato adincontri e conferenze, incontrando fra l’altro Don Ciotti.

“Sono molto soddisfatto di questo percorso che sottolineano la valenza di tali iniziative per l’educazione alla cittadinanza attiva”, ha dichiarato il presideSalvatore Natale, prima di consegnare ai suoi studentile magliettecon il logo della manifestazione,che vengono indossate a Torinonei momenti di formazione. Il percorso continuerà a Casal di Principe con le visite guidate ai vari beni confiscati, come le Terre di Don Diana di Castel Volturno,laCooperativa socialedi Sessa Aurunca, la Casa Famiglia di San Ciprianoe il ristorante Nco, Nuova Cucina Organizzata.

Ma la lotta alle mafie per il recupero dei beninon coinvolge solo il Mezzogiorno. Anche in Piemonte, ad esempio,sono stati confiscati beni ai mafiosi: su uno di questi, una cooperativa produce miele biologico, che sabato mattina è stato offerto ai ragazzi di Casal di Principe.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico