Casal di Principe - San Cipriano - Casapesenna

Casapesenna, Marco Piccolo smentisce adesione a “LiberaMente”

Marco PiccoloCASAPESENNA. “Non sono un promotore dell’associazione ‘LiberaMente’ e non ho mai pensato di lasciare il Pdl”.

Alla nascita dell’associazione LiberaMente è stato accostato anche il nome di Marco Piccolo, 24enne casapennese, impegnato in politica da 10 anni, con An prima e con il Pdl dopo.

In un alcuni comunicati stampa è comparso il suo nome tra i promotori dell’associazione ma lui vuole chiarire la sua posizione: “Non sono stato assolutamente un promotore dell’associazione Liberamente. Tutto è nato tempo fa, quando un gruppo di giovani del Pdl (tra i cui il sottoscritto), ha aperto una discussione in merito ad alcuni problemi interni al partito. Una discussione alla quale ho smesso di partecipare quando ho intuito che si stava per proporre l’uscita dal Pdl. Inoltre, voglio sottolineare che ultimamente non ho nemmeno partecipato alla riunione tenutasi a Roccamonfina nella quale la mia intuizione è diventata realtà. Non capisco come mai il mio nome sia comparso tra i promotori, ho sempre creduto e continuo a credere nei principi e nei valori del Pdl, anche se questi molto spesso vengono traditi anche da esponenti nazionali del partito. I giovani – sostiene Piccolo – hanno il dovere di far prevalere i principi e i valori rispetto a quei politici del Pdl che dei nostri principi e dei nostri valori se ne fregano proprio e li mettono sotto ai loro piedi. Questa è la grande sfida che bisogna affrontare. Sono dispiaciuto per il fatto che alcuni amici, ai quali auguro buona fortuna, abbiano deciso di lasciare il partito e quindi di rinunciare a questa sfida. Questa operazione mi sembra la stessa fatta da Fli, la differenza è che questa si sta svolgendo in un ambito territoriale più ristretto. Secondo me c’è la regia di qualche politico che per adesso preferisce restare dietro le quinte. Si vocifera che a Liberamente stiano aderendo anche persone di sinistra, quindi un motivo in più per non aderire. La mia morale mi impone di non poter far parte di un gruppo politico nel quale ci sono persone con idee politiche completamente opposte alle mie”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico