Casal di Principe - San Cipriano - Casapesenna

Casapesenna, le “100 Strade per Giocare” di Legambiente

 CASAPESENNA. Domenica 22 maggio si è svolta a Casapesenna, al Parco della Legalità, la manifestazione di “100 Strade per Giocare” fortemente voluta dai volontaridi Legambiente.

La collaborazione fra questi giovani assieme ad altri provenienti dall’Azione Cattolica, con l’aiuto della Protezione Civile locale, ha dato vita ad una domenica all’insegna dei giochi, della musica e degustazione. La proposta ludica rivolta ai bambini e le famiglie di Casapesenna è stata un grande successo.

“Abbiamo deciso – commentano i responsabili Pasquale Cirillo, Ernesto Piccolo, Paolo Zagaria – di approfondire il tema della sostenibilità un argomento molto discusso e ricco di stimoli alla riflessione che se affrontato in modo opportuno può essere alla portata dei più grandi e dei più piccini”. E’ stata un’ottima vetrina ed un ottimo spazio per le associazioni che hanno raccolto la sfida di comunicare il proprio operato con un linguaggio semplice e con giochi intelligenti atti a sviluppare la curiosità dei bambini”.

Alla festa è intervenuto anche il sindaco Fortunato Zagaria, che ha salutato i ragazzi presenti e ha esposto il progetto di ampliamento del Parco, dopo la bonifica dell’area Ex Stazione Albanova. Il giovane Mario ringrazia il sindaco e legge un appello: “Caro Sindaco, a nome di tutti i ragazzi di Casapesenna, chiediamo spazi verdi ed attrezzati, per poter socializzare e crescere in ambienti sani…la vostra presenza qui è segno della vostra attenzione per le esigenze dei cittadini più piccoli”.

“Rispettate l’ambiente e questi luoghi” è stato invece l’appello del parroco don Luigi Menditto, accompagnato dal viceparroco don Vittorio Cumerlato. I responsabili di Legambiente, inoltre, vogliono ringraziare tutti gli sponsor che hanno contribuito; Antonio Quadrano di Casal di Principe per l’aperitivo e la foto di gruppo, e il signor Peppe Zara per aver organizzato la serata con Nicola Coscione e Linda Corvino. Ancora hanno collaborato l’ingegner Attilio Piccolo, con la preparazione di uno stand del “Pannello fotovoltaico”, aiutato dagli studenti dell’“Osvaldo Conti”, Giuseppe Zagaria, Raffaele Arrichiello, Girolamo Melucci, e Giovanni Corvino.

Ernesto Piccolo, vicepresidente di Legambiente, commenta: “Il successo di questo evento sta a dimostrare che a Casapesenna c’è tanta gente per bene. Ma il successo maggiore è stato nella collaborazione tra persone che per la prima volta si sono uniti ai soci di Legambiente in questo gran lavoro, come Andrea Amato, Andrea Cecere, Franco Conte, Costantino Iavarone e diversi giovani del Marocco che hanno pulito il parco, animati i giochi e serviti i pasti caldi”.

Cirillo aggiunge: “Mi sento di affermare a nome di tutti i soci di Legambiente che è un stato bene aver rilanciato questa manifestazione interamente dedicata ai bambini, è stato un bene aver scelto una tematica come la sostenibilità, è stato un bene aver sentito la solidarietà di così tante persone che hanno sostenuto questo progetto ed hanno animato l’iniziativa. Pertanto, ringraziamo tutti, le associazioni, il Comune, la Parrocchia che hanno mostrato il loro interessate aderendo a 100 Strade per Giocare”.

Per l’occasione il consigliere provinciale Antonio Magliulo ha fatto ripulire anche la rampa del ponte che collega San Cipriano d’Aversa, mentre con il vicesindaco Lello De Rosa i volontari hanno posizionato la segnaletica che indica ai bambini il “Parco della Legalità”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico