Casagiove - Casapulla - Curti - San Prisco

Tarsu, Martusciello: “In arrivo nuovo aumento per mancato rispetto percentuali”

Andrea MartuscielloCASAPULLA. Il Comune di Casapulla è stato escluso dalla Provincia di Caserta dall’elenco dei comuni virtuosi per la raccolta differenziata.

Infatti, la Provincia di Caserta, con delibera di giunta numero 59 del 29 aprile scorso, ha reso noto i comuni virtuosi che hanno raggiunto almeno il 35% di raccolta differenziata, garantendo agli stessi un abbattimento dei costi di smaltimento.

In merito interviene il consigliere di minoranza, Andrea Martusciello: “Purtroppo il Comune di Casapulla nonostante i tanti proclami dell’amministrazione Bosco sulle altissime percentuali di raccolta differenziata raggiunte, è risultato tra i Comuni non virtuosi, non riuscendo ad arrivare nel 2010 nemmeno al 35%. Di conseguenza, nel 2011, i cittadini casapullesi dovranno pagare una maggiorazione sulla tariffa per lo smaltimento dei rifiuti solidi urbani indifferenziati di ulteriori 4,99 euro, in quanto il Comune non avendo rispettato i parametri passerà dai 138,09 euro deliberati pochi mesi fa, ai 143,08 euro, rispetto ai 114,47 euro se avesse raggiunto le percentuali previste. Questa volta, però, la colpa dell’incremento sarà dovuto, esclusivamente, all’Amministrazione Comunale che ha fallito l’obiettivo di raccolta differenziata e non hanno giustificazione alcuna, addossando l’aumento della Tarsu solo ed esclusivamente a decisione della Provincia, quando in realtà la responsabilità di questo ulteriore aumento è dovuto solo ed esclusivamente ai nostri amministratori e grazie alle loro scelte il Comune di Casapulla pagherà ben 28,61 euro a tonnellata in più rispetto ai Comuni virtuosi. Ancora una volta, grazie”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico