Casagiove - Casapulla - Curti - San Prisco

Elezioni, il “manifesto” di Mario Melone

Mario MeloneCASAGIOVE. Il dottor Mario Melone si presenta candidato a sindaco nella lista “Casagiove Città Nostra”.

Eletto primo cittadino di Casagiove negli anni ’90 con larghi consensi, seppe svolgere le sue funzioni con competenza, costantemente attento alle istanze di una cittadina che stava conoscendo una grande espansione e perciò particolarmente bisognevole di interventi ben mirati. Oggi il bilancio della sua opera, svolta quando era alla guida della città, è tracciato a chiare note su un manifesto in cui spiega perché si ricandida a Sindaco di Casagiove.

Lo fa in maniera inconfutabile, riproducendo una pagina del periodico “L’Informatore”, maggio 1993, pag. 11. Bilancio comunale in positivo, realizzazione opere di urbanizzazione zona 167, verde attrezzato zona 167 (gara già espletata), scuola elementare in piazza degli Eroi, ampliamento igienico sanitario (gara già espletata), istituzione scuola elementare zona Ponteselice (già finanziata), pubblica illuminazione via Recalone – 2° tratto (gara già espletata), approvazione dei criteri generali della variante Piano Regolatore generale, assistenza domiciliare anziani, compartecipazione all’esenzione ticket per gli indigenti, soggiorno climatico per gli anziani, istituzione Banda Musicale “Città di Casagiove). Un buon numero di foto, inoltre – corredate di didascalie – contribuiscono a “parlare” efficacemente delle altre realizzazioni. Il retro del manifesto riporta ciò che Mario Melone intende attuare: ripresa dell’occupazione, rivalutazione dell’area dell’attuale campo sportivo, destinazione definitiva della Caserma “De Martino”, istituzione del secondo museo campano nell’attuale sede comunale e convenzione con la soprintendenza ai beni Archeologici di Caserta per la creazione di un circuito turistico tra il museo, il Quartiere Militare Borbonico e Palazzo Reale, riduzione del 50% delle indennità per sindaco e assessori – il residuo sarà destinato alle scuole e al settore cultura e solidarietà, potenziamento della raccolta differenziata dei rifiuti, sviluppo e riorganizzazione delle attività teatrali con il concorso delle associazioni già operanti in città, potenziamento della Biblioteca comunale, anche in senso multimediale, rafforzamento della videosorveglianza con l’installazione di nuovi punti di monitoraggio, specialmente in prossimità delle scuole.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico