Carinaro

Cresime, prima visita a Carinaro del vescovo Spinillo

il vescovo Spinillo accolto dalle autoritàCARINARO. Prosegue l’azione pastorale del parroco di Carinaro don Antonio Lucariello dopo le celebrazioni intense della settimana santa, …

… culminate nel giorno di Pasqua con le sante messe che sin dalla prima all’ultima sono state tutte affollate di gran lunga rispetto agli altri anni, e del 27 aprile con le cresime di circa 60 giovani della parrocchia di Sant’Eufemia, dove per la prima volta in una chiesa gremita di fedeli hanno accolto il nuovo vescovo di Aversa monsignor Angelo Spinillo, in una solenne concelebrazione preceduta da un incontro di catechesi che il prelato aversano ha fatto con i candidati a ricevere il sacramento della confermazione, riscuotendo molta simpatia ed apprezzamento. Ad accogliere il pastore della diocesi di Aversa anche il sindaco Mario Masi.

Ora c’è un altro impegno per il parroco, insieme al consiglio pastorale e ai giovani della parrocchia: quello del Mese di Maggio. Infatti, con la quotidiana celebrazione della santa messa, animata anche dai canti festosi e mariani della schola cantorum, dal lunedì al venerdì, ci sarà alle ore 21 la recita del Santo Rosario in chiesa, mentre tutti i giovedì la recita si terrà nei pressi della villa comunale “Armando Sepe”.

“Ottima intuizione quella del nostro parroco. – commenta il dottor Giuseppe Barbato, presidente della congrega e componente del consiglio pastorale parrocchiale – Carinaro già vantava una tradizione di particolare partecipazione al mese di maggio. Oggi il nuovo parroco vuole riportarla agli antichi albori, portando la statua della Madonna di Fatima nella villa comunale e coinvolgendo i nostri giovani”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico