Campania

Furti in gioiellerie del casertano: arrestate 6 donne di Agropoli

carabinieri CASERTA. I carabinieri della compagnia di Santa Maria Capua Vetere e della stazione di Macerata Campania hanno tratto in arresto sei donne, tutte di Agropoli (Salerno), ritenute responsabili di una serie di furti in gioiellerie del casertano.

Si tratta di: Isabella Martotta, 37 anni, Silvana Marotta, 28, Virginia Marotta, 44, Silvana Martotta, 38, Inna Akimova, 35, di nazionalità russa, finite in carcere, e di Anna Cesarulo, 38, ai domiciliari. Il modus operandi era sostanzialmente molto semplice: distrarre il titolare del negozio proponendo l’acquisto di piccoli oggetti che venivano pagati con banconote di grosso taglio e che avevano dunque la necessità di essere cambiate. In quel frangente il commerciante dunque si distraeva, anche con continue e contemporanee telefonate effettuate di proposito dalle indagate. Veniva quindi derubato senza accorgersi di nulla, se non successivamente.

Due gli episodi accertati dai carabinieri. Uno il 17 novembre 2010 quando la titolare della gioielleria “Momenti Felici” di Macerata Campania, durante l’orario di apertura, veniva derubata di gioielli e preziosi per 60mila euro. Analogo episodio il successivo 24 novembre, quando nella gioielleria “Umili Gioielli” di Santa Maria Capua Vetere la titolare veniva derubata di monili preziosi, sempre durante l’orario di apertura, per circa 30mila euro.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico