Saviano

“Cosentino in coabitazione con Bassolino”. L’ex governatore querela Saviano

Saviano-BassolinoNAPOLI. “Sta tramontando una fase quella che ha visto Nicola Cosentino protagonista assoluto della politica campana in coabitazione con Bassolino, quella in cui l’unico colore che conta in politica è il colore del denaro”.

Questa la frase, scritta da Roberto Saviano in un editoriale su Repubblica, che ha fatto scatenare l’ira dell’ex governatore campano Antonio Bassolino.

“Ho dato mandato ai miei legali di avviare un’azione civile per alcune sconcertanti affermazioni contenute in un articolo di Roberto Saviano pubblicato su La Repubblica. Legittimo ogni giudizio politico. Inammissibile, invece, gettare fango”, si legge nella notadi Bassolino. “Da Palazzo San Giacomo e da Palazzo Santa Lucia – si legge nella nota – sono uscito come sono entrato. Ho governato per 16 anni e non ho mai acquistato confidenza con il colore del denaro. A Saviano, dunque, non sono consentite insinuazioni infamanti”, sottolinea Bassolino.

Nell’articolo dell’autore di Gomorra, dedicato alla sfida dei ballottaggi, si parla tra l’altro di “politica di prebende concessa in passato da Bassolino”. Scrive inoltre Saviano, ribadendo il suo sostegno a De Magistris: “Spero che questo cambiamento possa segnare anche la fine del sistema che ha governato Napoli nell’ultimo decennio, un sistema fatto di prebende, consulenze, progetti culturali sempre più orientati non sui reali problemi ma al mantenimento di una rete di consensi. Vale anche per il settore rifiuti, dove i gruppi bassoliniani hanno fatto incetta di voti e clientele”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico