Caiazzo - Castel Morrone - Piana di Monte Verna - Castel Campagnano - Ruviano

Castel Morrone, Unione Civica: “Pessimo inizio per Riello”

Unione CivicaCASTEL MORRONE. Il gruppo di opposizione “Unione Civica” denuncia quello che ritiene “un pessimo inizio” per la nuova amministrazione targata Riello.

“La nuova Amministrazione Comunale di Castel Morrone si insedia nel segno dell’irregolarità e della prevaricazione. Il giorno 27/05/2011 si è tenuto il primo consiglio comunale dopo le elezioni del 15 e 16 maggio scorsi. Come da ‘Regolamento per il funzionamento del Consiglio e delle Commissioni Consiliari’, si sarebbe dovuto prima eleggere il Presidente del Consiglio Comunale e poi, ad elezione avvenuta, si sarebbe dovuto passare al punto successivo, vale a dire il giuramento del Sindaco. Questa sequenza, prevista dall’art. 3 del Regolamento e ispirata all’evidente necessità da parte del neo Sindaco di giurare al cospetto dell’autorità consiliare di garanzia, è stata disattesa dall’ordine del giorno stilato dal Sindaco.

A nulla è valsa l’eccezione sollevata dal consigliere d’opposizione Aniello Riello, in base alla quale si è provveduto a mettere ai voti un’inversione di punti che ripristinasse la regolarità dell’ordine del giorno. Infatti, con una compattezza inutile quanto proterva, la maggioranza ha voluto confermare l’insensata quanto irregolare sequenza cronologica dei lavori della seduta. Si rileva dunque con rammarico che l’auspicio del Sindaco per un rapporto di collaborazione e lealtà tra maggioranza e opposizione è stata solo un’ipocrita ritualità, che getta un’ombra cupa sulla reale volontà di confrontarsi di questa Amministrazione.

La lista degli assessori e l’inclusione in essa di candidati che il voto popolare aveva escluso dal Consiglio Comunale, ha mostrato poi con evidenza che agli interessi della comunità sono stati preposti altri interessi, che si sono fatti valere non in sede elettorale, come democrazia e trasparenza vorrebbero, ma mediante il metodo della trattativa occulta. Eppure in campagna elettorale avevano promesso che il loro palazzo sarebbe stato di cristallo. Il gruppo consiliare dell’Unione Civica per Castel Morrone, nonostante quest’inizio infausto da parte dell’Amministrazione di Rinascita Morronese, continuerà ad esercitare il suo mandato con rigore e con spirito costruttivo nell’interesse del paese e dei suoi cittadini”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico