Aversa

Santulli: “L’interpartitico avrebbe rilanciato azione amministrativa”

Paolo SantulliAVERSA. “Condividiamo la disamina del coordinatore del Popolo della Libertà Nicola Golia. L’impegno del sindaco facente funzioni Nicola De Chiara, appena intrapreso, stava delineando un percorso partecipato e di confronto …

… che sarebbe sfociato, così come concordato, nell’interpartitico di venerdì scorso, rinviato per l’annunciato rientro del sindaco Ciaramella”. Così il capogruppo degli autonomisti, Paolo Santulli, dopo le dichiarazioni del coordinatore del Pdl, intervenuto nella querelle De Chiara-Oliva.

Parlando dell’interpartitico rinviato, Santulli ritiene che “alla luce degli impegni politici assunti, in quella sede sarebbe stato dato vita al rilancio dell’azione amministrativa. Gli interventi immediati previsti avrebbero riguardato l’approvazione del nuovo regolamento edilizio, il piano casa, inclusa la controversia relativa all’area Texas, la definizione delle opere pubbliche già programmate: la piscina comunale, la pista di atletica leggera, piazza Marconi, Porta Napoli, nuovi loculi cimiteriali gestiti dal comune, la biblioteca comunale, le opere previste con i fondi Più Europa ecc. Inoltre, sarebbero state valutate opportunità di deleghe ‘obiettivo’ per i consiglieri. Come si può comprendere, molta carne al fuoco e molta condivisione, grazie anche all’apporto di tutti i dirigenti dei partiti che compongono la maggioranza, a partire appunto dallo stesso Golia”.

“Un’azione di responsabilità, – conclude Santulli – come si può evincere, nell’interesse di Aversa e per la serenità del sindaco Ciaramella, al quale vanno i nostri migliori auguri, cosa che non abbiamo fatto prima, personalmente, per non disturbarlo”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico