Aversa

Pretendono cibo gratis e aggrediscono macellaio: arrestati dalla Polfer

Stazione ferroviaria di AversaAVERSA. La Polizia Ferroviaria di Aversa ha bloccato e denunciato due giovani, un uomo ed una donna, gravemente indiziati di essere gli autori dell’estorsione compiuta ad una macelleria della città nella serata del 13 maggio.

Infatti, verso l’ora di chiusura, S.F. di 28 anni, insieme a I.G. di 27, originaria di Napoli, entrambi abitanti nell’agro aversano, entravano nella macelleria pretendendo, con un atteggiamento chiaramente minaccioso, una consumazione alimentare senza che ne venisse corrisposto il prezzo. L’esercente, impaurito dall’atteggiamento dei due, assecondava la loro richiesta. I due giovani, già noti alle forze dell’ordine, visto che il commerciante cedeva alle loro richieste, rappresentavano ulteriori pretese intimando al negoziante di farcire il pasto con gli ingredienti a loro più graditi.

A questo punto, il macellaio reagiva rifiutandosi di sottostare ulteriormente alla prepotenza che si stava consumando ai suoi danni. I due malviventi, in un primo momento, uscivano dal negozio per poi rientrare ed aggredire fattivamente il malcapitato, e, mentre l’uomo, con una bottiglia di vetro cercava di colpire il negoziante, la donna lo addentava più volte alle braccia.

L’uomo cercava di difendersi con tutte le sue forze gridando la sua richiesta di aiuto. La manovra era efficace perché l’aggredito attirava l’attenzione dei passanti e degli altri commercianti, e, pertanto i due malfattori si davano alla fuga non mancando di minacciare ulteriormente il negoziante, il quale, dopo aver informato le forze dell’ordine di quanto gli era accaduto, ricorreva alla cure mediche all’ospedale ‘Moscati’.

Gli agenti della Polfer, già impegnati nel potenziamento dei predisposti servizi di vigilanza e di controllo in questo territorio, in due momenti diversi, all’interno della stazione ferroviaria, individuavano i due giovani che venivano bloccati e denunciati all’autorità giudiziaria per concorso in estorsione aggravata e lesioni personali. Un’ulteriore operazione della Polfer di Aversa che costituisce un altro importante passo avanti per la sicurezza della cittadinanza aversana nell’area ferroviaria che è il “biglietto da visita” della città.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico