Aversa

Crisi, Golia difende l’operato di De Chiara

Nicola GoliaAVERSA. Sullo scontro in atto tra Nicola De Chiara ed Alfonso Oliva interviene il coordinatore cittadino del Pdl, Nicola Golia.

“L’esuberanza giovanile di Alfonso Oliva lo ha portato a dire cose che probabilmente lui stesso nemmeno pensa compiutamente. Il Pdl deve dare atto che, in un momento difficile e particolare della vita politica e amministrativa cittadina, il dottor Nicola De Chiara ha cercato di svolgere il ruolo di sindaco facente funzioni cercando sempre la più grande condivisione e collegialità sui provvedimenti da adottare, tanto da istituzionalizzare una pre-giunta due giorni prima dell’adozione degli atti dell’esecutivo, anche al fine di farne condividere le decisioni a tutti i partiti della maggioranza. Così come ha riunito l’interpartitico delle forze di maggioranza che si apprestava a prendere importanti decisioni in tema di programmazione dell’ultimo scorcio della consiliatura. Sono sicuro che l’episodio rientrerà, perciò, nei limiti della normale dialettica politica senza trasbordare da questa, anche per l’intelligenza dei contendenti”.

“Le vere ragioni – continua Golia – per cui De Chiara ha rimesso l’incarico di sindaco facente funzioni nelle mani di Ciaramella sono state dettate dal fatto che lo stesso Ciaramella, in punta di fatto e di diritto, firmando un decreto il giorno dopo l’attribuzione dei poteri a De Chiara, lo ha di fatto esautorato da tale incarico che, ripeto, si avviava, invece, a svolgere in maniera egregia”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico