Aversa

Chiede il pizzo a commerciante aversano: arrestato in provincia di Ancona

carabinieriAVERSA. Da Casal di Principe era giunto fino ad Aversa e dintorni per chiedere il pizzo per conto del clan camorristico dei casalesi.

Lorenzo Mosca, 41 anni, casalese di nascita, è stato arrestato dai carabinieri della sezione operativa del reparto territoriale di Aversa, coordinati dal tenente Giuseppe Fedele, in collaborazione con i militari della compagnia di Senigallia, a Montemarciano, un paese in provincia di Ancona, dove aveva trovato rifugio avendo intuito che era stato individuato. I carabinieri hanno, infatti, potuto accertare che l’uomo aveva avanzato una richiesta estorsiva ad un commerciante della cintura aversana. Secondo i militari, l’organizzazione camorristica era stata costretta ad usare nell’aversano volti nuovi, provenienti da Casal di Principe a causa degli arresti che si sono verificati in questi ultimi tempi.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico