Aversa

Camper della Legalità, dal 9 al 13 maggio in piazza

 AVERSA. Parte da Aversa la terza edizione del ‘Camper della Legalità’, progetto promosso dalla Camera di Commercio in collaborazione con le associazioni di categoria della Provincia di Caserta.

Il Camper che mira ad informare i commercianti sulle possibilità reali e concrete di uscire dalla morsa dell’usura, sosta proprio in questi giorni ad Aversa in piazza Municipio fino 13 maggio, dalle ore 9.30 alle 14. L’iniziativa questa mattina è stata presentata nell’aula consiliare del capoluogo normanno nel corso della quale sono intervenuti i rappresentanti del Comune di Aversa, della Provincia di Caserta, della Questura, della Camera di Commercio e di tutte le associazioni che hanno aderito all’iniziativa.

“A disposizione degli operatori del commercio che volessero denunciare casi di usura o avere qualsiasi tipo di informazione – ha spiegato Maurizio Pollini, presidente provinciale della Confesercenti – ci sarà una equipe di avvocati e psicologi che accoglieranno le richieste mantenendo il più stretto riserbo. A disposizione per denunciare casi di usura anche un numero verde.

“Il sindaco Ciaramella che inizialmente ha seguito l’organizzazione dell’evento ed assente per motivi di salute – ha detto nel corso del suo intervento l’assessore Vincenzo Lanzetta – ci tiene tantissimo che a questa manifestazione sia dato il massimo della pubblicità perché Aversa, con le tante iniziative poste in essere, si può considerare a tutti gli effetti, Città della Legalità”.

Alla manifestazione sono intervenuti i anche vertici delle forze dell’ordine aversane. Occorre intervenire prima e soprattutto denunciare, così come deve esserci una sinergia tra le associazioni antiusura e il mondo degli istituti di credito. Spesso, infatti, è il mancato accesso al credito per le vie legali che alimenta questo fenomeno”.

Il presidente regionale della Confesercenti, Pasquale Giglio, ha spiegato che “la Camera di Commercio cerca di fare il possibile, anche operativamente, per essere vicina a questi imprenditori vessati e il Camper antiusura è una delle attività”.

Ed infine, ha espresso “apprezzamento per la manifestazione” anche il dottor Botta della Questura di Caserta che ha ricordato, nel corso del suo intervento come “sia un bene che si parli, soprattutto ai più giovani, di legalità e di fenomeni quali l’usura. Qualcosa sta cambiando in questo territorio – ha detto il rappresentante della Questura – e questa della Camera di Commercio è sicuramente un’iniziativa che va plaudita”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico