Villa Literno

Ucciero inaugura il comitato elettorale

Nicola UccieroVILLA LITERNO. Mercoledì 20 aprile, alle ore 19, in corso Umberto I, si terrà l’inaugurazione della sede del comitato elettorale di Nicola Ucciero, candidato sindaco della lista “Amici di Villa Literno”.

Sarà una cerimonia sobria, in perfetta linea con l’impostazione austera fortemente voluta dal leader dello schieramento e da tutti i candidati. In tempo di crisi, amministratori e politici devono dare il buon esempio, evitando spese folli in campagna elettorale. Ai mega-manifesti 6×3 con gigantesche facce, in molti casi dallo sguardo ebete, Ucciero ha preferito mettere in campo idee, contenuti, progetti. E anche la manifestazione di domani sarà l’occasione per confrontarsi con i cittadini sul programma della lista “Amici di Villa Literno”.

Confronto, dialogo, partecipazione, democrazia, sono le parole d’ordine di Ucciero e la sua squadra. “Fin dall’inizio, – osserva il candidato sindaco – abbiamo fatto una scelta chiara e precisa: coinvolgere gli elettori nella vita pubblica e nell’amministrazione della città. Un approccio coerente con le precedenti gestioni Fabozzi, il quale ha governato tenendo sempre presente le istanze della cittadinanza. In questa ottica – aggiunge Ucciero – anche la cerimonia di inaugurazione del comitato elettorale sarà un momento di confronto con i nostri simpatizzanti e con i cittadini che invito a partecipare all’iniziativa”.

Ucciero batte sul tasto della partecipazione popolare: “Sono convinto che per amministrare bene sia necessario mantenere un costante contatto con la gente per comprenderne i problemi. A differenza dei nostri avversari, che mirano esclusivamente a “impossessarsi” del municipio, i componenti della lista “Amici di Villa Literno” non si chiuderanno nella torre d’avorio del potere, ma lavoreranno e adotteranno tutti i provvedimenti nella totale trasparenza. Il municipio – conclude Ucciero – sarà un palazzo di vetro, opereremo sempre alla luce del sole, perché il nostro obiettivo è esclusivamente quello di tutelare gli interessi della collettività”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico