Trentola Ducenta

Griffo: “Mantenuti impegni assunti in pre-campagna elettorale”

Michele GriffoTRENTOLA DUCENTA. “Gli impegni assunti con i cittadini durante la fase precedente alla presentazione delle liste di dar vita ad una lista coesa e responsabile e di proporre agli elettori un programma di condivisione e di partecipazione per il rilancio ed il riscatto della città sono stati pienamente centrati”.

Lo afferma, in una nota, il candidato sindaco di “Insieme per la Città”, Michele Griffo, che giovedì 21 aprile, alle ore 20, nel comitato di via Larga, illustrerà il programma elettorale e presenterà i suoi 16 candidati.

Intanto, per Griffo resta prioritaria la promessa di evitare polemiche e di concentrarsi solo ed esclusivamente sui problemi della comunità: “Garantiamo – dice l’ex sindaco – che la nostra campagna elettorale sarà improntata solo sulla risoluzione dei problemi, le polemiche non ci interessano e le lasciamo volentieri agli altri”. Tra i punti programmatici della coalizione, troviamo: eliminazione dell’addizionale Irpef; eliminazione dell’indennità di carica agli amministratori; adesione al Codice di Autoregolamentazione Antimafia; Parco pubblico nell’agglomerato di Ducenta; funzionalità a pieno regime del Liceo Scientifico; completamento del cimitero di Ducenta; collegamento dell’asse mediano con il territorio di Ducenta; istituzione dell’Assessorato alla difesa e tutela del bambino, punto, quest’ultimo, particolarmente sentito dall’intera lista. Certamente nel programma non sono stati tralasciati i problemi inerenti i giovani, gli anziani, le donne, le fasce deboli, il risanamento ambientale, sicurezza e controllo del territorio, recupero e vivibilità delle periferie, assetto viario ed arredo urbano, sviluppo zona industriale (Pip), completamento zona Lavinaio.

“Non per fare polemiche – aggiunge Griffo – ma solo per onor del vero ci teniamo a precisare che i nostri interventi a difesa del cittadino per i costi della nettezza urbana erano veritieri e non strumentali, infatti oggi le cartelle 2010 recapitate ai cittadini confermano un aumento vertiginoso che sfiora in alcuni casi il 50%. Sul punto garantiamo che la nostra lista porterà avanti azioni forti e rigorose tendenti alla risoluzione del contratto in essere o ad un adeguamento dei costi del servizio che oggi sono sproporzionati”.

“Sulle ultime note giornalistiche che hanno sollevato problemi di inquinamento della campagna elettorale o di attenzione da parte degli organi preposti – continua Griffo – per quanto ci riguarda restiamo sereni rimettendo qualsiasi giudizio agli organi istituzionali preposti a ciò. Non abbiamo mai posto in essere azioni di sciacallaggio, non rientrano nel nostro Dna e continueremo in tale direzione astenendoci da qualsiasi giudizio e polemica, diciamo solo che forse se fossero state evitate polemiche strumentali e fuori luogo montate ad arte da qualcuno per fini reconditi oggi la nostra città non sarebbe sotto i riflettori. Desideriamo affermare il diritto di tutti di fare politica e di proporre soluzioni possibili provando a riscrivere e riaffermare le regole di una sana competizione elettorale e di una possibile amministrazione della città al servizio degli interessi di tutti e del bene comune”.

E sulla proposta del candidato sindaco di “Alternativa Civica”, Giuseppe Apicella, di procedere al sorteggio per la nomina degli scrutatori, Griffo fa sapere di trovarsi pienamente d’accordo e annuncia che si farà anch’egli portatore di tale proposta.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico