Teano - Vairano Patenora - Caianello - Pietravairano - Riardo

Riardo, compie 104 anni Zio Antonio: il “fan” più anziano di Berlusconi

Antonio Caiazza RIARDO. “Puozzi campà cientanni”. Questo famoso detto da queste parti conosciuto come un augurio a chi si vuole bene a Antonio Caiazza comincia ad andare un poco stretto poiché l’anziano nonnetto di origini pietramelaresi, ma attualmente residente a Riardo, la soglia dei cento anni l’ha superata da un bel po’, visto che ne ha compiuti 104.

Auguri caro Zì ‘Ntonio la tua longevità è motivo di orgoglio per la tua famiglia e per l’intera comunità che giustamente ti fa festa. La storia di questo anziano nonnetto, che nutre una passione particolare per il presidente del consiglio Silvio Berlusconi, è la storia di un uomo dedito al lavoro della campagna ed alla cura della famiglia. Oggi Antonio ha al suo fianco dieci figli ed oltre cento nipoti che da lui hanno ereditato caratteristiche umane e sociali di grande valore. Va sottolineato che proprio grazie all’affetto ed alle premure dei suoi cari, Zì ‘Ntonio ha superato momenti difficili dovuti a precarie condizioni di salute.

Premiato dal sindaco di Riardo Angelo Izzo quale persona più longeva della comunità, Zì ‘Ntonio ha suscitato le attenzioni del premier Berlusconi che qualche anno fa gli dedicò una bella lettera. In questo momento di grande gioia Zì ‘Ntonio avrà al suo fianco tutta la sua famiglia e l’intera comunità poiché festeggiare un traguardo di questa portata è motivo di gioia e soddisfazione per tutti. Nel frattempo il parroco Don Tito Timpani si unisce al coro dei parenti, degli amici e delle autorità civili nel formulare un augurio di salute e lucidità mentale affinché la memoria di questo amabile nonnetto sia risorsa di consigli benevoli e lungimiranti per tutti coloro che lo circondano.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico