Succivo

Referendum, appello del circolo Arci – Spaccio Culturale

 SUCCIVO. “Anche il 12 e 13 giugno si decide il futuro di Succivo”. Il circolo Arci – Spaccio Culturale di Succivo irrompe nel dibattito politico succivese tutto catalizzato attorno alle imminenti consultazioni amministrative.

“La scelta scellerata del Governo – dicono dall’Arci – di non accomunare le date referendarie con quelle delle amministrative e l’ultimo sabotaggio tentato con il ritiro della legge sui siti nucleari devono solo spingerci ad intensificare la nostra battaglia a favore di un Sì che serve ad affermare diritti fondamentali. Un Sì contro il nucleare, contro la mercificazione dell’acqua e per ripristinare l’uguaglianza di tutti di fronte alla legge. Capiamo benissimo che le Amministrative in un piccolo Comune catalizzano tutta l’attenzione e proprio per questo che noi lanciamo un appello ai candidati di tutte le tre liste affinché abbraccino la battaglia referendaria e affianchino alla propaganda personale quella per i referendum. Un impegno per ribadire alla popolazione che il 12 e il 13 giugno non ci si può permettere di abdicare dalle nostre responsabilità, che è indispensabile andare a votare per far affermare un Sì che non ha nessun colore politico ma solo senso di civiltà”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico