Succivo

Housing Sociale, presentato a Roma lo studio su Succivo

Vincenzo PastenaSUCCIVO. Il processo di studio del Puc e sull’applicazione del Piano Casa varato dal Comune di Succivo come modello di innovazione nell’ambito dell’housing sociale.

Grazie alla prestigiosa collaborazione con il Dipartimento di Statistica Sociale dell’Università Federico II di Napoli, l’amministrazione comunale atellana, ed in particolar modo l’assessorato all’urbanistica e ai lavori pubblici, retto dal vicesindaco Vincenzo Pastena, ottengono un riconoscimento in ambito internazionale. Sono cominciati stamattina, infatti, presso l’Università Europea di Roma, i lavori del convegno “Valorizzazione delle Statistiche Pubbliche”, che ha fra i partner organizzati l’Istat e la Società Italiana di Statistica.

L’intervento messo in cantiere dall’amministrazione comunale di Succivo, diventato oggetto di studio dell’ateneo partenopeo, e poi “codificato” in un volume scritto a sei mani dalla professoressa Gabriella Grassia, dalla professoressa Emma Zavarrone, e dall’assessore Pastena, sarà illustrato nella sessione dedicata ai “Principi, Metodi e tecniche statistiche a supporto delle amministrazioni pubbliche”, a cui interverranno fra gli altri sia il Presidente dell’Istat, Enrico Giovannini, che il Presidente della Società Italiana di Statistica, Maurizio Vichi. Il lavoro nasce da un’Analisi di Impatto di Regolamentazione (Air) grazie alla quale è stato possibile valutare ex ante il contesto urbanistico esistente e l’incidenza dei provvedimenti che si intendevano adottare su tale realtà stratificata nel tempo, per poi spostarsi sui risultati conseguiti ex post, ed in maniera particolare sulla congruenza degli stessi con gli obiettivi prefissati nel Puc.

Una vera e propria analisi scientifica che ha consentito di applicare al contesto succivese metodologie internazionali in grado di dare risposte adeguate e soprattutto al passo coi tempi. Non a caso è stato possibile stipulare un protocollo d’intesa con l’Università Federico II di Napoli, protocollo fra le altre cose gratuito e che quindi ha portato solo benefici alla comunità cittadina non gravando in alcun modo sulle casse civiche.

“Una metodologia di lavoro- dichiara l’assessore Pastena- altamente innovativa per le nostre zone e che rappresenta un significativo e deciso passo in avanti. Siamo veramente fieri che il nostro studio sia preso ad esempio nella due giorni di lavoro dell’Università Europea di Roma, come modello da seguire per la definizione delle politiche municipali di housing sociale. Il tutto a dimostrazione della bontà del lavoro da noi svolto e che prescinde da proclami e annunci roboanti, ma che invece punta a scendere nei particolari e nei dettagli per dare quelle risposte che i nostri concittadini meritano. A tal proposito posso annunciare loro che proprio in queste ore sono stati appaltati e sono ripartiti i lavori di riqualificazione del campo sportivo comunale, ed è stato siglato l’accordo con Enel Rete Gas per garantire l’allaccio alla rete del metano ai residenti nella zone di recente urbanizzazione. Altri due obiettivi programmatici centrati”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico