Sparanise - Pignataro Maggiore - Francolise - Calvi Risorta

Rifiuti, Sparanise al 51% di differenziata

Armando GirammaSPARANISE. L’assessore all’ambiente ed all’ecologia Armando Giramma, con la collaborazione del responsabile del servizio che è anche il comandante della polizia municipale Giovanni Fusco, ha diffuso i dati ufficiali del servizio di raccolta differenziata effettuato in città.

Nel primo trimestre di riferimento, che va dal 1 gennaio al 31 marzo 2011, il dato ufficiale sfiora di pochi decimali il 51 per cento, un risultato senza dubbio lusinghiero che pone la città calena ben oltre la soglia del 35 per cento stabilita per legge, facendone di fatto uno dei comuni più virtuosi della Provincia. Il dato però può essere ancora migliorato, come ha spiegato l’assessore Armando Giramma, se i cittadini si impegnano con maggiore attenzione. Infatti, da una elaborazione dei dati su base settimanale, è emersa un’anomalia che lascia immaginare una lieve forma di rilassamento che non fa certamente bene.

“Nonostante gli sforzi fatti, la raccolta del martedì e del sabato, rivela un aumento della frazione secca indifferenziata, indice inequivocabile – ha affermato Giramma – del minore impegno profuso dai cittadini a separare la spazzatura. In merito, abbiamo subito aumentato i controlli, principalmente in alcune aree densamente popolate della città, ed i vigili urbani hanno, a margine delle verifiche effettuate, emesso una serie di contravvenzioni volte a reprimere sul nascere il pericoloso fenomeno. Tuttavia, poiché crediamo che le azioni repressive debbano essere sempre accompagnate dalla massima collaborazione istituzionale possibile, nei prossimi giorni provvederemo all’installazione dei cassoni condominiali che saranno posizionati in viale Medaglia d’oro, in via Borsellino e nei quartieri dove insistono unità abitative multiple come cooperative e palazzi a più piani. Per facilitare ulteriormente il compito ed evitare potenziali dispersioni, gli sparanisani potranno conferire i sacchetti negli appositi cassoni per il materiale organico, l’indifferenziato, il vetro, la carta e la plastica. Con questi nuovi strumenti contiamo di raggiungere e superare la soglia del 60 per cento di raccolta differenziata, dato che ci consentirà anche di compensare i costi sulla frazione umida dovuti all’aumento predisposto a seguito della provincializzazione dei rifiuti. Ora – conclude l’assessore Giramma – sta agli sparanisani collaborare affinché l’importante traguardo venga raggiunto”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico