Sparanise - Pignataro Maggiore - Francolise - Calvi Risorta

Nodo intermodale: l’attivazione del servizio slitta di una settimana

Stazione di SparaniseSPARANISE. L’atteso avvio dei servizi collegati al nuovo nodo intermodale di Sparanise hanno subito uno slittamento di una settimana rispetto alla data prefissata.

La notizia, resa nota dalla direzione dell’Azienda Casertana Mobilità e Servizi, non ha sorpreso l’amministrazione comunale che già la settimana scorsa aveva completato, con largo anticipo, tutte le opere di propria competenza che erano stata precedentemente richieste da Trenitalia e dall’Acms. Sono state comunicate anche le variazioni degli orari e delle nuove fermate delle autolinee 11 e 17 per quanto concerne i bus e dei treni regionali 2499, in partenza alle ore 20,20 con destinazione Caserta, e 2363 a partire dal prossimo 11 giugno proveniente da Vairano con partenza alle ore 19,16 e destinazione Caserta.

Intanto, dopo l’attuazione della delibera regionale numero 964 del 30 dicembre 2010, relativa alla ristrutturazione del trasporto pubblico locale che ha di fatto trasformato la città di Sparanise in un punto di interscambio modale gomma-gomma e ferro-gomma, con la funzione di porta della conurbazione casertana per il traffico da e per il territorio aurunco ed il litorale nord domizio, in città sono in via di elaborazione nuovi dispositivi di traffico e sosta. In attesa dei fondi regionali necessari al completamento del piazzale di viale medaglia d’oro, che metterà in diretta connessione le autolinee con la stazione ferroviaria, di comune accordo, sono ora al vaglio degli amministratori locali le iniziative idonee a sviluppare il progetto in maniera sostenibile.

Sono già stati presi nuovi provvedimenti inerenti la viabilità dell’area adiacente piazzetta Gramsci finalizzati a garantire un transito più agevole ai pullman attraverso un nuovo dispositivo di traffico con il divieto di fermata con rimozione immediata e la creazione delle zone di parcheggio a disco orario di 1 ora per consentire il giusto ricambio dei veicoli.

“Da parte nostra posso solo dire che siamo pronti a svolgere un ruolo importante nel sistema dei trasporti della nostra provincia – ha spiegato il sindaco Mariano Sorvillo – che, sono certo, influenzerà positivamente la città. Ritengo sia una opportunità storica per Sparanise ma anche per l’intero territorio caleno, che deve essere sfruttata nella sua interezza e nel migliore dei modi possibili. Come già detto la settimana scorsa, in questa fase di avvio ci sarà sicuramente da abituarsi al nuovo piano traffico, ma, oltre ad invitare la cittadinanza alla massima collaborazione, la invito anche a cogliere le opportunità che questo progetto può offrire per rivitalizzare il commercio e migliorare l’offerta dei servizi”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico