Sant’Arpino

Jujitsu, la “Gentile Arte” sbanca a Pomezia

 SANT’ARPINO. Alla prima avventura la “Gentile Arte” fa subito centro. Al palazzetto dello sport “Olimpia” di Pomezia (Roma) si è tenuto il prestigioso torneo internazionale “Dragon Ball”.

La società santarpinese, che pratica l’arte marziale dello jujitsu, si è subito imposta all’attenzione grazie alla preparazione dei propri atleti. Numerosi gli attestati di stima per il sodalizio del presidente Raffaele Castaldi, ma soprattutto, ancor di più, le medaglie che la “Gentile Arte” si è portata a casa.

Spiccano le medaglie d’oro di Agostino Cosentino junior, Giuseppe Pio Castiglione e Vincenzo Ferriero. Poi le medaglie d’argento conquistate da Antonio Pio Capasso, Giuseppe Cristofaro, Eugenio Landolfo e Simeone Vitale; e quelle di bronzo assegnate a Vito Cinquegrana, Davide Cristofaro, David Sorvillo e Antonio Pio D’Angelo. Tra i quarti e i quinti posti troviamo Francesco Lettiero, Francesco Capasso, Rosamaria Masucci, Vittorio Mottola, Pasquale Mottola, Antonello Spena, Mario Sorvillo, Salvatore Merolese e Gianluca Mango.

“La prima volta non si scorda mai”, come afferma il maestro Agostino Cosentino, che sottolinea: “Il mio compito principale è quello di far emergere quelle qualità che si chiamano personalità, carattere e voglia di vincere. Sono molto entusiasta dei ragazzi non solo per le medaglie ma per come hanno saputo affrontare la gara con spirito di sacrificio. E’ un regalo che facciamo al nostro presidente Castaldi per tutti gli sforzi e la fiducia che quotidianamente mette al nostro servizio. Un ringraziamento doveroso agli sponsor (A e G Cimmino aromi e spezie Carditello, BeC euroimpianti Barra D. e Castelli C. Crispano, Autofficina meccanica di Iannicelli L. e Pellino D. Carditello)”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico