Santa Maria C. V. - San Tammaro

Stellato: “Palazzo Teti sede Agenzia nazionale beni sequestrati”

Palazzo TetiSANTA MARIA CV. “La nostra città vanta uno straordinario e variegato patrimonio storico, architettonico ed archeologico che rappresenta una delle risorse più importanti del nostro comune e la cui valorizzazione costituisce un punto fermo delle linee programmatiche della nostra coalizione”.

Sono le parole del candidato sindaco per lo schieramento di centrosinistra al Comune di Santa Maria Capua Vetere Giuseppe Stellato dopo la delibera, a firma del commissario prefettizio Luigi Pizzi, dello scorso 19 aprile.”Accogliamo con soddisfazione – spiega ancora Stellato – l’approvazione del progetto preliminare per la riqualificazione di Palazzo Teti i cui lavori sono stati ammessi a finanziamento, nell’Ambito del Pon Sicurezza per lo sviluppo (Obiettivo Convergenza 2007-2013), per un importo pari a circa 3 milioni di euro”.

“Lo scorso mese di novembre, in qualità di Capogruppo Consiliare del Partito Democratico in Provincia di Caserta – continua Stellato – ho presentato una proposta di Ordine del Giorno avente ad oggetto ‘L’istituzione dell’agenzia nazionale per l’Amministrazione e la destinazione dei beni sequestrati e confiscati alla criminalità organizzata’. Oggi, l’individuazione di quella sede potrebbe coincidere proprio con Palazzo Teti che, in questo modo, andrebbe a ricoprire una funzione strategica accanto a quella già contemplata nell’ambito di un previsto polo della cultura e legalità”.

“Da anni – conclude Stellato – si discute di valorizzare i nostri beni, ma di fatto gli interventi concreti sono stati sempre limitati e per di più inconcludenti tanto è vero che versano in un vergognoso stato di abbandono e di degrado, dovuto anche alla scarsità di mezzi finanziari messi a disposizione della Soprintendenza. Il Bene culturale non rappresenta un qualcosa di statico, al contrario può diventare un’eccezionale risorsa per l’economia del territorio in cui si trova”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico