San Marcellino

Battista: “Impegno sociale per la città”

Domenico BattistaSAN MARCELLINO. “Ancorati a San Marcellino”. E’ questo il motto di Domenico Battista (detto Mimì), candidato consigliere della lista “Ancora”, capeggiata dall’aspirante alla carica di primo cittadino Anacleto Colombiano.

Docente di scienze motorie e specializzato nel sostegno scolastico, Battista è da anni impegnato nel sociale: è cresciuto nell’Acr (Azione cattolica ragazzi), prima come partecipante, è diventato poi vicepresidente ed, infine, presidente della stessa per sei anni consecutivi. Promotore di molte iniziative, come la “Festa del Ciao”, la rappresentazione del presepe vivente e del martirio del santo patrono, il concerto “Note di Notte”, Battista è nato e vive copiosamente il suo paese, di cui – come lui stesso afferma – ne conosce appieno le problematiche, le esigenze e i bisogni che provengono dal basso.

“Mi rispecchio pienamente nelle idee e nel progetto politico dell’Ancora – ha commentato il candidato consigliere – ed in particolare credo in Colombiano, persona verso la quale nutro un’immensa stima e totale fiducia. Credo col cuore nel nostro programma politico – ha continuato Battista – un programma che non voglia essere per la gente un libro dei sogni, ma una spinta per iniziare un nuovo periodo fatto di trasparenza ed onestà”.

“Ho avuto il coraggio di scendere in campo per il mio paese e per la mia gente, – ha concluso Battista – per rendermi disponibile a tutti e per stare al fianco di quanti, come me, immaginano una San Marcellino diversa”. Intanto, una forte mobilitazione anche sui social network, attraverso i quali gruppi di ragazzi, amici e parenti sono a sostegno di una persona – che come loro stessi affermano – “è buona e si fa amare”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico