Parete

“Parete Democratica”, convegno su sviluppo e lavoro

Gino PellegrinoPARETE. Convegno su “Sviluppo e Lavoro” quello in programma lunedì 2 maggio, alle ore 20, promosso da “Parete Responsabile”, …

… al quale parteciperanno l’assessore regionale al lavoro Severino Nappi, l’assessore provinciale al lavoro Gimmi Cangiano, il sindaco Luigi Verrengia e l’assessore alle attività produttivo Gino Pellegrino. A moderare l’avvocato Luigi Roma.

“Il nostro obiettivo principale – spiega Pellegrino – sarà quello di creare condizioni di sviluppo della nostra comunità. Oggi, rispetto a cinque anni fa abbiamo maggiori opportunità per dare concretezza a un progetto di crescita. Prima di tutto abbiamo un importante strumento, il Pip, che ci consentirà di insediare imprese in un’area artigianale e industriale attrezzata. Tra realizzazione di opere di urbanizzazioni primarie e realizzazione di capannoni e uffici sono previsti investimenti iniziali d’importo superiore a 20 milioni di euro. Con la realizzazione di attività produttive sul territorio, l’obiettivo principale sarà quello di creare posti di lavoro duraturi per i tanti giovani di Parete. Inoltre, in questa fase ci troviamo in condizioni istituzionali completamente diverse: c’è un proficuo rapporto di dialogo e confronto sia con la Provincia sia con la Regione (soprattutto quest’ultima, che gestisce la maggior parte dei fondi europei). Purtroppo, durante i primi quattro anni amministrativi a livello provinciale e regionale abbiamo trovato solo ostracismo, un atteggiamento mutato completamente dopo le elezioni dello scorso anno che hanno interessato il rinnovo del consiglio provinciale e di quello regionale. A testimoniare ciò saranno presenti al convegno due giovani e validi esponenti delle due giunte, provinciale e regionale, gli amici Severino Nappi e Gimmi Cangiano. La loro presenza è assai significativa perché, insieme al lavoro dell’amministrazione comunale, la provincia e la regione potranno sostenere la crescita del territorio e delle imprese con incentivi alla formazione e contributi agli investimenti e alle assunzioni”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico