Orta di Atella

Energia solare, 50mila euro per le scuole ortesi

 ORTA DI ATELLA. Con decreto dirigenziale numero 6 dell’11aprile scorso è stato assegnato al comune di Orta di Atella un finanziamento per la progettazione su edifici pubblici per di impianti per il risparmio energetico.

Nello specifico, per l’istallazione di pannelli fotovoltaici sulla scuola elementare plesso Villano è stato assegnato un contributo di 19.980 euro, mentre sono 30.000 gli euro che sono andati alla scuola media Massimo Stanzione. L’assegnazione di questi fondi, per il Comune di Orta, assume una valenza doppia, sul piano economico, dal momento che la Regione finanzierà anche il costo dell’istallazione degli impianti. Altra notizia particolarmente importante e che con decreto dirigenziale numero 7, sempre dell’11 aprile, è stato assegnato un finanziamento per l’attivazione e l’attuazione dei programmi agenda 21. Per il Comune atellano si tratta di un riconoscimento importante, dal momento che sono stati solo 21 gli enti a ricevere i contributi su oltre 500 ad averne fatta richiesta nell’intera regione Campania. All’amministrazione di Orta di Atella sono stati assegnati 30.360 euro che serviranno alla sensibilizzazione e all’applicazione della raccolta differenziata. In particolare saranno utilizzati per progetti rivolti alla formazione dei ragazzi delle scuole locali.

“Tali finanziamenti sono il frutto di un lavoro costante portato avanti dall’intera amministrazione ed in particolare dal sindaco Brancaccio e dalla commissione ambiente presieduta da Vincenzo Russo – ha dichiarato l’assessore all’Ambiente Alfonso Di Giorgio – come amministrazione stiamo mettendo in campo tutte le risorse e le energie per cercare di migliorare la cultura ambientalista e per cercare di contenere, sino ad annullare, i problemi legati all’emergenza rifiuti. Per ottenere questi risultati c’è bisogno di una progettualità seria che come assessorato stiamo mettendo in campo, così come dimostrato dai finanziamenti regionali che abbiamo ottenuto”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico