Orta di Atella

Asse Mediano, Ziello chiede bonifica area di accesso

 Espedito Ziello ORTA DI ATELLA. Il consigliere socialista Espedito Ziello sollecita l’amministrazione ortese ad intervenire il Comune di Caivano affinché sia bonificata l’area d’accesso all’Asse Mediano sulla provinciale Caivano-Aversa, ostruita da cumuli di immondizia.

“Nel mio ruolo di consigliere di minoranza del Partito Socialista Italiano, in un’azione amministrativa di controllo e sollecitazione, sempre finalizzata ad una politica propositiva e costruttiva, avendo notato ed avvertito, attraverso solleciti e richieste di cittadini ortesi, una situazione ormai divenuta insostenibile, inerente l’accesso alla Bretella di collegamento all’Asse Mediano sulla provinciale Caivano-Aversa, da tempo ostruito da cumuli di immondizia.

Nel pieno rispetto delle mie funzioni,con missiva scritta, ho sollecitato il sindaco e l’assessore all’ambiente, nonché per conoscenza la Commissione Ambiente del Comune, ad adoperarsi nell’immediato, per la risoluzione del problema in etere. Consapevole ché quella zona sia un territorio in parte di appartenenza del Comune di Caivano, e consapevole al tempo stesso della drammatica situazione rifiuti in cui verte l’intera nostra regione, ed in particola modo il comprensorio napoletano.

Ma si ritiene fondamentale, in primis verificare quelle ché sono le competenze e le responsabilità del nostro Ente, ed eventualmente provvedere alla pulizia e bonifica dell’area di appartenenza, nonché ad un controllo specifico dell’area stessa, magari attraverso l’utilizzo di un impianto di telecamere a circuito chiuso. Ma nel contempo bisogna sollecitare il sindaco di Caivano, e le loro autorità comunali competenti, per provvedere in tempo celere alla pulizia e alla salvaguardia in maniera assidua della zona di loro responsabilità. Il tutto per garantire, l’accesso regolarmente transitabile, a tutte le nostre utenze locali, ché sono quelle piu’ direttamente interessate al problema, e maggiormente colpite dal disservizio esistente. E nello stesso tempo, ridurre il pericolo ché quell’area tramuti in una vera e propria “discarica a cielo aperto”, quale purtroppo sarà destinata a divenire, se non verranno apportati i dovuti interventi, con danni ambientali irreversibili per gli abitanti ortesi delle zone antistanti.

L’interesse dei cittadini ortesi è sempre l’unico obiettivo della mia azione amministrativa, e qualsiasi problema da affrontare, che sia improntato per il bene della collettività, sarà sempre dal sottoscritto condivisibile, a prescindere da quale parte politica possa nascere. Così come, proverò a lavorare a riguardo perché si possa celebrare un Consiglio comunale monotematico sulla questione Teleservizi. Gli impegni profusi fin qui per affrontare questa complessa situazione, da molte parti emersi, sono apprezzabili ma limitativi se non avranno una consequenzialità’ in un aperto e libero confronto politico nelle sedi opportune. Dove sarà possibile esaminare ‘in toto’ il problema, e prendere le dovute decisioni per una risoluzione definitiva dello stesso.

Ci sono argomentazioni e problematiche, che vanno al di sopra dei colori politici, e sono d’interesse generale e collettivo, per cui spetta a tutti, nel pieno rispetto ovviamente dei ruoli, impegnarsi per una risoluzione. Senza stigmatizzazioni o polemiche inutili, ma mirando solo al raggiungimento del risultato. Il confronto politico tra le parti e lo spirito pure di critica, purché costruttiva, devono essere gli unici strumenti che possano alimentare la politica ortese. Ed il sottoscritto, come consigliere comunale, e il Partito Socialista tutto, in questo saranno sempre presenti”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico