Italia

Roma, una statua di Papa Wojtyla alla Stazione Termini

Giovanni Paolo II ROMA. “Sarà ‘svelata’ il 18 maggio (in occasione della ricorrenza del giorno della nascita), una statua, interamente realizzata in bronzo, alta 4 metri, dedicata a Giovanni Paolo II, alla Stazione Termini.

Lo ha reso noto il sindaco di Roma, Gianni Alemanno, presentando il programma delle cerimonie e degli eventi per la beatificazione di Giovanni Paolo II che avverrà il Primo Maggio. Accanto al sindaco di Roma il vicario generale per la Diocesi di Roma, il cardinale Agostino Vallini, il vicesindaco Mauro Cutrufo, gli assessori alla Mobilità, al Commercio, alla Cultura e all’Ambiente Antonello Aurigemma, Davide Bordoni, Dino Gasperini, Marco Visconti.

”Oggi ho visto la statua – ha detto Alemmanno – è stata finanziata da una fondazione privata”. ”Giovanni Paolo II e’ stato un uomo universale, ma certamente un uomo di Roma”. Queste le parole del Cardinale Vicario generale per la Diocesi di Roma, Agostino Vallini, nel corso della presentazione, ai Musei Capitolini, delle iniziative legate alla beatificazione di Giovanni Paolo II. Il Cardinale, dopo aver auspicato che questo evento rappresenti per la città e per il mondo un momento di grande spiritualità, ha sottolineato del ”grande sforzo organizzativo compiuto da Roma” per questo Pontefice che ”ha incarnato il Vangelo e ci ha mostrato, in modo concreto, come essere cristiani”.

Un aspetto particolare ha poi messo in luce il Cardinale Vallini: l’amore di Papa Wojtyla per la natura, riferendosi allo sforzo che Roma con l’Ama farà per tenere pulite e in ordine le zone interessate dalla cerimonia. Vallini ha ricordato anche il grande evento della Festa dei Lavoratori del Primo Maggio e il tradizionale concerto che si svolge ogni anno a Roma, a San Giovanni, sottolineando quanto Papa Wojtyla sia sempre stato, anche per la sua storia personale, particolarmente vicino al lavoratori.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico