Frignano - Villa di Briano

Nigeriano non paga il pizzo: accoltellato da connazionali

 FRIGNANO. Hanno accoltellato un loro connazionale che si era rifiutato di pagare il pizzo che la mafia nigeriana impone ai connazionali.

In sei sono stati arrestati dai carabinieri del nucleo operativo radiomobile di Aversa in collaborazione con i militari della stazione di Frignano, coordinati dal colonnello Francesco Marra, dal capitano Domenico Forte e dal tenente Giuseppe Fedele, dove è avvenuto l’episodio nella tarda serata dell’altro giorno.

L’ironia della sorte ha voluto che, a termine delle indagini ad essere arrestato è stato anche il ferito, un nigeriano di 28 anni, con precedenti, che ne avrà per 10 giorni, ricercato perché deve scontare una pena a tre anni e mezzo per droga. I sei nigeriani arrestati per tentata estorsione e lesioni hanno un’età ricompresa tra i 19 anni e i 39 anni, con precedenti e sono privi del permesso di soggiorno.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico