Matese

Vincenza Vetere candidata di “Insieme per Alife”

Vincenza VetereALIFE. Giovedì 28 aprile, alle ore 21, in piazza Vessella, nel comizio di apertura della lista “Insieme per Alife”. Ad intervenire, tra gli altri, la dottoressa Vincenza Vetere,giovane avvocato, collaboratrice dello studio legale De Balsi di Alife.

Diplomatasi al Liceo Scientifico Sperimentale “Galilei” di Piedimonte Matese, ha conseguito nel 2006 la Laurea in Giurisprudenza presso l’Università Federico II di Napoli. Accurata è stata la sua formazione posto laurea: ha collaborato in qualità di praticante avvocato con lo studio legale Grillo-Fabrizio da settembre 2006 a gennaio 2010; ha conseguito nel 2007 l’Abilitazione alla difesa dei minori in sede civile e penale, avendo frequentato il Corso di legislazione penale minorile presso la scuola di formazione forense della Fondazione Sticco;ha conseguito nel 2010 la qualifica di Conciliatore Professionista dopo specifico Corso di formazione per Conciliatore Professionista Adr Concilmed; ha conseguito nel 2011 la qualifica di Mediatore Civile e Commerciale dopo specifico Corso integrativo di formazione; sta attualmente frequentando ilMaster “L’avvocato e il processo: strategia della difesa e diritto europeo” presso la Scuola di formazione forense della “Fondazione Sticco”.

Da poco iscritta – per la prima volta ad un partito – adItalia dei Valori, è alla prima candidatura. “Mi sono dichiarata disponibile a partecipare al progetto – spiega l’avvocato Vetere – per l’amore profondo che nutre per la propria città e la propria comunità, convinta dell’esigenza che dovessero essere nuove energie e nuove competenzea farsi carico dei guasti prodotti dalle ultime amministrazioni cittadine, per la fiducia riposta nel candidato sindaco Daniele Ciriolie per aver verificato che la lista‘Insieme per Alife’ è composta da onesti e qualificati cittadini che nulla hanno a vedere con i guasti di cui sopra.Mi impegno con i cittadini di Alife, se sarò eletta, ad esercitare il mandato con responsabilità, coerenza e rigore morale, privilegiando, in ogni decisione che andrò ad assumere l’interesse della comunità”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico