Matese

Alife, denunciata falsa operatrice Enel

 ALIFE. Si presentava presso attività commerciali o private abitazioni di Alife e dei comuni limitrofi, giovanissima, molto avvenente ed elegante, con tanto di documenti che dimostravano la sua appartenenza alla società “Enel” in qualità di operatrice.

Con falsi moduli, induceva le vittime a stipulare nuovi contratti di fornitura di energia elettrica a prezzi vantaggiosissimi. Grazie però alla segnalazione di una commerciante del luogo, sono entrati in azione i militari della locale stazione, che dopo una breve attività investigativa coordinata dalla compagnia di Piedimonte Matese, sono riusciti ad identificare e a smascherare la truffatrice, si tratta di una 27enne di Pozzuoli (Napoli).

Nei confronti della giovane donna è scattata una denuncia alla procura della Repubblica di Santa Maria Capua Vetere per i reati di falsità materiale e truffa, mentre le indagini dei carabinieri continuano per accertare se la truffatrice sia coinvolta in analoghe vicende anche in altri territori del casertano e delle province limitrofe. Intanto i militari invitano i cittadini e diffidare di coloro che si presentino come operatori dell’Enel o di altre Società che erogano servizi pubblici, e nei casi dubbi non esitare a chiedere l’intervento dei carabinieri tramite il numero di emergenza “112”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico