Cesa

Tragico incidente, morti due giovani cesani

 CESA. Tragico incidente nella serata di venerdì 15 aprile in via Santa Maria a Cubito, all’altezza del bivio tra Villa Literno e Cancello Arnone denominato “l’incrocio della morte”.

A perdere la vita due giovani di Cesa: Francesco Bencivenga, 24enne, residente a Cesa, figlio di Raffaele Bencivenga, e Daniele Giuseppe Falcone, 19enne, residente nella località Cardoni, figlio di Riccardo Falcone. Secondo una prima ricostruzione, l’auto su cui viaggiavano i due ragazzi, una Peugeot di colore bordeaux, stava percorrendo la strada provinciale 58in direzione Villa Literno, quando improvvisamente, per cause da accertare,è sbandatafinendo nella corsia opposta lungo la quale sopraggiungeva una Saab, guidata da un 36enne,che non ha potuto evitare l’impatto.

Dopo lo scontro, la Peugeot si è catapultata oltrelacarreggiata finendo nelle campagne confinanti. Testimone oculare dell’incidente il fratello minore di Bencivenga, Antonio,che lo seguiva in un’altra auto, in compagnia di un amico. I ragazzi hanno immediatamente cercato di soccorrere Francesco e Daniele ma, purtroppo, per loro non c’era già più nulla da fare. Il conducente della Saab è stato ricoverato in ospedale ma le sue condizioni non destano preoccupazioni.

L’ennesima tragedia sulle strade del casertano nel giro di poche ore. Nella stessa giornata, infatti, sulla Nola-Villa Literno, all’altezza dello svincolo di Gricignano, sono morte due persone.Una delle vittime, a bordo di un suv,ha percorso contromano alcuni chilometri, schiantandosi contro un’altra vettura (leggi).

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico