Caserta

“Speranza per Caserta” incontra i cittadini di Falciano

Nicola Melone e Carlo PetrilloCASERTA. “Speranza per Caserta” incontra di nuovo i cittadini casertani per parlare di giovani, lavoro e frazioni.

L’appuntamento è previsto per sabato 9 aprile alle ore 18.30 presso il teatro della parrocchia “Maria Ss. del Carmine e san Giovanni Bosco” in Falciano di Caserta (zona 167). Al tavolo dei relatori siederà il candidato sindaco alla prossimi elezioni comunali, professor Nicola Melone, docente universitario, già preside della Facoltà di Scienze Matematiche Fisiche e Naturali. Ad introdurre il dibattito Carlo Petrillo, proposto come candidato consigliere comunale della lista Speranza per Caserta e presidente della cooperativa sociale “Istituto Opus Angeli”, Stefania Papa, ricercatrice universitaria alla Seconda Università degli Studi di Napoli, il dottor Pietro Rocco, dirigente medico dell’Unità operativa di Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva, moderatore dell’incontro Giuseppe Porcelluzzi.

Al centro del dibattito ci saranno cultura e mondo universitario, con la dottoressa Stefania Papa che illustrerà “le difficoltà che vivono oggi i ricercatori universitari” all’indomani della riforma universitaria varata dal governo Berlusconi. Su ambiente, salute, qualità della vita, il problema delle cave e l’inquinamento relazionerà il dottor Rocco. Su giovani e lavoro, invece, interverrà Carlo Petrillo, che porterà ai presenti la sua testimonianza di presidente della Cooperativa Sociale “Opus Angeli” che in due anni di impegno sul territorio ha conquistato terreno nella gestione di servizi educativi e culturali dando impiego anche a diversi giovani.

You must be logged in to post a comment Login

News Recenti

Twitter

Francavilla Fontana, rapina un uomo e poi un bar: arrestato https://t.co/RIBcY8Ifc5

Napoli, fucile e bombe a mano nascosti in solaio al Rione Traiano https://t.co/STl7o6zuYW

Campania - Obiettivo "Zero Epatite C": web serie con medici e pazienti (18.10.18) https://t.co/IwSXZbfmcH

Napoletani scomparsi in Messico, i parenti occupano i binari della stazione - https://t.co/faZF0ai8xR

Condividi con un amico