Caserta

Raiano: “Apriamo una nuova stagione politica”

Giulia RaianoCASERTA. “L’acquisizione del consenso non deve scadere in uno scambio di favori, altrimenti questa città non crescerà mai. Ciascuno di noi, se ha delle energie personali da spendere, deve farlo per ottenere dei risultati ad ampio raggio e non per accontentare il desiderio momentaneo del singolo”.

Giulia Raiano, candidata al consiglio comunale con “Caserta più”, a chiedere di innalzare il livello della discussione in città. “Sono alla mia prima esperienza di candidatura e, in giro, sto assistendo a delle cose che sono sconcertanti. – ha spiegato – La politica è uno strumento di crescita del territorio, non il mercato delle vacche. Ciascuno di noi attraverso le proprie possibilità personali e il proprio impegno pubblico deve fare in modo che questa terra possa divincolarsi da quella morsa di inefficienza e di apatia che ci ha portato a stazionare agli ultimi posti di tutte le classifiche di vivibilità”.

Raiano fa il suo esempio personale con la Claai. “Sono la direttrice della Claai di Caserta e la presidente di quella di Roma. – ha spiegato – Con il mio impegno professionale sono riuscita a creare molti posti di lavoro e altri ne creeremo ancora visto che nella capitale stiamo raccogliendo grandi adesioni. A beneficiare di questa cosa, ovviamente, è la mia città che sfrutta, se così si può dire, i miei risultati lavorativi”.

La candidata di Caserta più, comunque, è convinta che con il candidato sindaco Pio Del Gaudio si possa aprire una nuova stagione politica per la città. “Ha dimostrato di avere una visione d’insieme di Caserta e di non volersi ancorare a vecchie logiche – ha spiegato Raiano – queste caratteristiche lo hanno reso permeabile in tutti i tessuti sociali dal momento che Del Gaudio ha dimostrato di avere delle risposte appropriate per tutte le categorie con le quali si confronta”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico