Caserta

Grillo (Pdl) lancia il ‘book sharing’

Rosaria GrilloCASERTA. «Un Capoluogo di provincia senza una biblioteca è come un corpo senza cervello, impoverito culturalmente e moralmente».

Rosaria Grillo, candidata del Pdl alle prossime elezioni amministrative punta il dito contro gli errori commessi in passato. «Non si può pensare ad un futuro senza cultura ed il Comune deve aiutare i giovani ad avere un punto di ritrovo». Ed in tale ottica Rosaria Grillo propone l’idea del ‘book sharing’, il libro condiviso: «L’idea è quella di creare punti di ritrovo dove si possano scambiare i libri già letti. Un progetto che ha una doppia valenza: da un lato, permette a tutti i cittadini di poter aumentare il proprio bagaglio culturale e la voglia di conoscenza e, dall’altro, sostenere questo loro diritto senza spese aggiuntive. Del resto, la voglia di scoprire e conoscere cose nuove è insita in ogni persona, ma, spesso, anche a causa delle difficoltà economiche in cui si ritrovano molte famiglie, questo desiderio viene messo da parte. Ma noi non possiamo immaginare un futuro senza cultura. Ed è da qui che dobbiamo ripartire. Per noi e per Caserta».

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico