Caserta

Del Gaudio: “Stop ad abusivismo commerciale”

Pio Del GaudioCASERTA. “Stop all’abusivismo commerciale. Quotidianamente, assistiamo ad un assurdo gioco tra guardie e ladri in diverse zone di Caserta e, in particolare, in piazza Pitesti e piazza Matteotti. …

Spesso, l’inseguimento dei venditori abusivi si conclude, appunto, con conseguenze gravi. Contro questo fenomeno, sono convinto occorrono vere scelte politiche, non slogan e provvedimenti di facciata”. Lo ha detto Pio Del Gaudio, candidato sindaco al Comune di Caserta per la coalizione di centrodestra incontrando in mattinata un gruppo di commercianti.

“Un primo passo – continua Del Gaudio – potrebbe essere la realizzazione di un’apposita task force, composta da agenti di polizia municipale, carabinieri, guardia di finanza e polizia di Stato, che operi su due fronti: quello della prevenzione e quello del contrasto. L’idea di monitorare il fenomeno, raccogliendo maggiori informazioni possibili per attuare azioni repressive che non rimangano episodi isolati, è un progetto che ha buone possibilità di successo. L’azione coordinata di tutte le forze di polizia con le associazioni di categoria, la Camera di commercio e l’assessorato al Commercio del Comune, consentirebbe di coniugare alle azioni di pronto intervento sul territorio, un lavoro di raccolta di dati indispensabili e spesso di difficile reperimento da parte di un unico organismo operante. La sinergia — conclude il candidato sindaco — è la chiave di lettura giusta per affrontare un fenomeno piuttosto radicato e diffuso sul nostro territorio, che si serve di numerosi canali per sopravvivere. Individuare questi canali, è l’unico modo per eliminare il proliferare del fenomeno. Allo stesso tempo, credo sia fondamentale individuare aree in cui realizzare mercatini etcnici, nei quali gli immigrati potranno vendere legalmente i loro prodotti. Il tutto, non intaccando l’economia locale perché un’altra Caserta è possibile”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico