Caserta

Del Gaudio: “Caserta emblema di buche e buchi”

Pio Del GaudioCASERTA. “Da quindici anni Caserta è diventata l’emblema di buche e buchi”. Lo ha detto Pio Del Gaudio, candidato sindaco al Comune di Caserta, analizzando quanto sta accadendo in città sia sotto l’aspetto economico che prettamente strutturale.

“Un buco finanziario mostruoso, un dissesto percepito dai più, causato da sprechi della vecchia destra e della nuova sinistra che hanno avuto rappresentanti solo ed esclusivamente piovuti dal cielo e quindi non eletti dal popolo, – ha detto il candidato sindaco – e tante buche per strade che distruggono la nostra vita, le nostre auto, annullano i nostri desideri e mortificano le nostra dignità. Questo è oggi la nostra Caserta. Le buche causate dal buco, un indissolubile incasso di sbagli che il nuovo centrodestra, che io rappresento, si candida a denunciare facendo nomi e cognomi, senza fare sconti a nessuno. E’ arrivato il momento di rimboccarsi le maniche perché credo sia indispensabile una nuova politica finanziaria di crescita e di sviluppo, utilizzando le opportunità positive del federalismo fiscale e spiegando contemporaneamente ai Casertani, che tutti dobbiamo lavorare per dare un volto nuovo e maggiormente pulito a Caserta. Il tutto, ovviamente, – prosegue Del Gaudio – realizzato da una squadra di professionisti competenti, innamorati della propria città. Non saranno più nascosti i numeri, gonfiati i ricavi o occultate le spese. Il nuovo centrodestra – afferma ancora – parlerà chiaro alla città senza retorica, senza gridare ma con la forza e la determinazione di chi ha fatto le scelte giuste, per restituire dopo tanti anni, dignità a tutta Caserta. Dico tutto questo, perché siedo da oltre quindici tra i banchi del Consiglio comunale e negli ultimi cinque, ho governato e conosco i problemi della mia città. Il mio “orologio” della politica è sempre carico, perché sono convinto che un’altra Caserta è possibile”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico