Casal di Principe - San Cipriano - Casapesenna

Valorizzazione del territorio, iniziative del vicesindaco Madonna

Maria Rosaria Madonna CASALE. Fedele alle consegne – oltre ad essere il vicesindaco, ha anche la delega alla valorizzazione dell’immagine di Casal di Principe ed è da sempre creatrice di eventi ed impegnata nel mondo associazionistico – …

Maria Rosaria Madonna ha da subito predisposto il più accurato piano e programma per l’intero anno 2011: una fitta rete di eventi all’insegna della cultura che proveranno ad “illuminare” le giornate della cittadina casalese. E’ un’iniziativa che intende realizzare gli intenti più volte manifestati dallo stesso sindaco Pasquale Martinelli e rappresentati in un apposito manifesto programmatico denominato “Casale è… tante altre cose”.

Il primo appuntamento in calendario è stato programmato per il prossimo 13 maggio: quella, nella volontà degli organizzatori, sarà “La giornata della legalità con don Luigi Merola”, così cadenzata: h. 9.00 Proiezione del film “Come un delfino”; h. 11.30 Dibattito tra i ragazzi delle scuole del territorio e varie autorità (i cui nomi saranno resi pubblici più avanti, ndr.); h.13.00 break; h.18.30 presentazione del libro di don Luigi Merola: “Il cancro sociale della camorra”; h.20.00 concerto con Pino De Maio ed i ragazzi ex carcerati di Nisida.

“Questo primo appuntamento, come gli altri che seguiranno, una volta al mese – ha affermato il vice sindaco Madonna – ha la pretesa dichiarata di scuotere il popolo casalese, di renderlo partecipe dei propri guasti e, contemporaneamente, consapevole delle potenzialità enormi che hanno i nostri concittadini, a cominciare ovviamente dai più giovani”.

Non è un caso che, per l’occasione, saranno coinvolte tutte le scolaresche, i cui dirigenti hanno già dato il loro placet a partecipare al dibattito previsto la mattina, in un “giorno di scuola”. “Sono, infatti, fermamente persuaso che il cambiamento possa e debba iniziare proprio dai nostri giovani – ha dichiarato il sindaco Martinelli – e non faccio retorica, piuttosto esprimo un auspicio che vorrei tanto diventasse realtà”. Al di là delle attese, negli amministratori casalesi è comunque forte la consapevolezza di stare a realizzare una serie di eventi straordinariamente utili a promuovere cultura e informazione per l’intera popolazione: di qui la decisione di intitolare e finalizzare tutti gli accadimenti alla valorizzazione del territorio”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico