Casal di Principe - San Cipriano - Casapesenna

Casapesenna, i Giovani Pd affrontano il tema delle “morti bianche”

 CASAPESENNA. Le enciclopedie ricordano che laFesta dei lavoratori, detta ancheFesta del lavoro, intende ricordare, il primo maggio d’ogni anno, l’impegno del movimento sindacale ed i traguardi raggiunti in campo economico e sociale dai lavoratori.

“L’evento – sottolineano i Giovani Democratici di Casapesenna – va divulgato per fa capire ai lavoratori che i loro diritti sul posto di lavoro sono garantiti grazie alla lotta dei movimenti sindacali ed oggi il nostro partito vuole porre al centro del dibattito politico anche la questione delle morti bianche che frequentemente si verificano sui posti di lavoro. Vogliamo far sentire la nostra voce che rappresenta il grido delle 1080 vittime innocenti cadute nel 2010 sul posto di lavoro. Le definiscono morti bianche perché non fanno notizia, eppure le cifre fornite dall’osservatorio indipendente di Bologna sono quelle di un bollettino di guerra che scorre nell’indifferenza assoluta delle testate giornalistiche nazionali, prese da ben altre preoccupazioni”.

“Per questo – spiegano i giovani del Pd – domenica 1 maggio abbiamo lanciato una campagna di informazione dal titolo ‘Ridiamo dignità ai lavoratori’ garantendo sicurezza sui luoghi di lavoro. Proponiamo: un maggiore investimento sulle attività di prevenzione e controllo: l’introduzione di sanzioni adeguate alla gravità ed alle conseguenze dei comportamenti; l’organizzazione di un apparato amministrativo e giudiziario che assicuri l’applicazione certa e rapida delle sanzioni e la promozione di iniziative informative, formative e culturali che sviluppino nel medio-lungo periodo una maggiore attenzione alla prevenzione; oltre che garantire alle imprese risorse economiche per elevare la sicurezza sui luoghi di lavoro”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico