Carinaro

400 podisti alla sesta “Stracittadina Carinarese”

 CARINARO. La sesta edizione della “Stracittadina Carinarese – Memorial Paolo Sardo“, organizzata anche quest’anno egregiamente dalla Pro Loco “Sant’Eufemia” Carinaro, ha superato il successo della precedente edizione per numero di partecipanti.

Infatti, nonostante le condizioni metereologiche incerte, sono stati oltre 400 i podisti al nastro di partenza. Quest’anno, diversamente dalle precedenti edizioni, insieme ai podisti provenienti dalle varie province della Campania, hanno preso parte alla gara oltre 70 ragazzi della scuola media “G. Petrarca” di Carinaro coordinati dalla professoressa Villano, tre famiglie statunitensi, una olandese e una polacca.

Ottima l’organizzazione tecnica curata dal comando di polizia municipale in collaborazione con la Protezione Civile e lo staff del servizio d’ordine della Pro Loco di Carinaro che hanno presidiato l’intero percorso per la rilevazione dei passaggi e l’arrivo degli atleti in gara.

Attento e preciso il giudice di gara della Fiasp ad annotare il numero dei concorrenti all’arrivo. Da sottolineare il grande lavoro svolto dai soci della Pro Loco e tanti altri che hanno sudato le proverbiali sette camicie perché l’evento riuscisse alla perfezione. A loro il plauso ed il ringraziamento per aver saputo offrire all’intera cittadinanza una giornata piena di allegria e di colore. Inoltre un ringraziamento particolare ai volontari della Croce Rossa Italiana di Curti e di Aversa.

Folla festante alla partenza, alla presenza dell’assessore allo Sport Francesco Moretti e del parroco di Carinaro don Antonio Lucariello, starter d’eccezione della manifestazione sportiva.

Nella categoria 5 Km Uomini ha trionfato Michele Salvatore, seguito da Mario Lucaioli e Alessandro Lombardi. Nella 5 Km Donne ha vinto Antonella Celentano, seguita da Antonella Consolazio e Simina Stanciu. Nella 10 Km Uomini vittoria per Gianluca Villano, seguito da Salvatore Giannuro ed Emmanuele Arbore. Nella 10 Km Donne primo posto per Ivania, seguita da Ursula Bianco e Marilisa Carrano.

clicca per

ingrandire

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico