Capua - Grazzanise - Vitulazio - Camigliano - Pastorano - S.Maria la Fossa

Grazzanise, degrado nel Parco giochi di Via Alberolungo

 GRAZZANISE. “L’amministrazione svoltista, con il suo vertice rappresentato dal “difensore dei bambini” Enrico Parente, sta caratterizzando sempre più la sua azione nella totale indifferenza verso i soggetti che più dovrebbero essere seriamente tutelati: i bambini”.

Lo affermano dal gruppo “Nuovi Orizzonti”. “Esempi – continuano – sotto gli occhi di tutti sono stati i numerosi disservizi subiti dagli alunni delle scuole grazzanisane di ogni ordine e grado; tutte, nessuna esclusa, accomunate da un triste destino: continuo spreco di danaro con interventi tappabuchi e mai un vero intervento strutturale di risoluzione delle problematiche che le affliggono da anni.

Stesso destino, con gli stessi soggetti colpiti (i bambini, e non solo), per il parco giochi di via Alberolungo. In piene festività pasquali e con il mese di maggio alle porte, il parco vive ancora in stato di abbandono, rifugio di animali randagi e con l’erba altissima. E proprio a questo punto il parco giochi vivrà lo stesso destino scelto per i plessi scolastici: taglio d’erba alta, pulizia sommaria delle giostre e via il parco è aperto.

A dieci anni dalla sua apertura, non è stato mai programmato un intervento di sistemazione strutturale delle giostre e delle attrezzature presenti, con il preventivabile risultato di ritrovarsi giostre vecchie, rovinate e soprattutto, più grave di tutte, pericolose per la sicurezza dei bambini. Il gruppo consiliare di “Nuovi Orizzonti” chiede con forza, prima della riapertura del parco, un intervento strutturale sulle attrezzature presenti onde evitare di consegnare ai nostri bambini, ancora una volta, una struttura obsoleta, scarsamente accogliente e soprattutto poco sicura per la loro incolumità”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico